Scopri il mondo Touring
  • Viaggi
  • Eventi
  • >
  • La Terra, La Storia e la Forza dell'Ulivo.

La Terra, La Storia e la Forza dell'Ulivo.

Il ramoscello d’ulivo conclude la tempesta del Diluvio, simbolo di rigenerazione, di rinascita.

In quanto pianta sacra, le sue foglie adornavano la fronte degli atleti greci, semidei giunti in Terra a memento delle umane possibilità. E non molto lontano nel tempo, l’ulivo era ricchezza e abbondanza per le popolazioni del Mediterraneo. Tronco coriaceo, nodoso e duro e scurito dal sole meridionale. Fermo, anche se torto dal tempo e dalle avversità dei tempi, è il simbolo della nostra cultura, del Sud bistrattato eppure esistente ancora; bruciato, e offeso, e piegato dalla vita, l’ulivo ha ancora la forza di essere speranza, di ergersi nobile, il mento alto e gli occhi socchiusi al sole del giorno nuovo.

 

Questi valori rivivono nella suggestiva cornice del frantoi ipogei, testimonianza tangibile dell'antica cultura della coltivazione dell'ulivo e della sua trasformazione, con ancora impressi i segni della fatica e del lavoro umano. La Terra, la Storia e la Forza dell’ulivo sono i concetti evocativi che emergono - con parole e immagini - nel secondo appuntamento della rassegna Expolibri 2013, che si terrà venerdì 26 ottobre 2012 alle ore 18,30 all’interno del frantoio ipogeo di Largo Moccia, con la proiezione del documentario “Frantoi ipogei: la voce della storia” e il reading letterario “L’Ulivo: cultura e tradizione” a cura di Gino Cesaria.

L’incontro si concluderà con la degustazione di prodotti tipici. 

Durante la serata sarà possibile effettuare una visita guidata al frantoio ipogeo.

Posti limitati. La prenotazione è vivamente raccomandata.

Contatti: ecomuseotorre@libero.it oppure 3899806155.  

E' possibile seguire gli eventi sulla pagina facebook: Expolibri 2013. L'eccezione è la regola