Scopri il mondo Touring
  • Viaggi
  • Eventi
  • >
  • Iniziativa Touring Club: A Firenze sulle orme del Pontormo

Iniziativa Touring Club: A Firenze sulle orme del Pontormo

Una giornata dedicata all’arte nella magnifica cornice della Firenze del Rinascimento, alla scoperta del grande pittore Jacopo da Pontormo. Questo l’obiettivo dei consoli del Touring Club di Milano che hanno organizzato, per martedì 29 aprile un’escursione che parte da Milano e giunge a Firenze per ripercorre le orme del celebre pittore toscano.

IL PROGRAMMA DELLA GIORNATA
 
Ore 8.10     
Ritrovo alla Stazione di Milano Porta Garibaldi, atrio principale, di fronte alla biglietteria
Ore 8.28      
Partenza del Treno Italo per Firenze
Ore 10.25    
Arrivo a Firenze e passeggiata guidata per raggiungere la chiesa della SS. Annunziata nel cuore della Firenze medicea
Ore  11.00 
 Visita guidata alla chiesa della SS. Annunziata dove esordirono Rosso Fiorentino e Pontormo
Ore  12.30   
Pranzo libero nel centro
Ore  13.45   
Ritrovo del gruppo nel cortile di Palazzo Strozzi
Ore  14.00  
Ingresso alla mostra Pontormo e Rosso Fiorentino. Divergenti vie della “maniera” e visita guidata
Ore 16.00    
Passeggiata guidata per raggiungere la chiesa di Santa Felicita ed ammirare la Deposizione di Jacopo Pontormo
Ore 17.30  
Termine delle visite e ritorno in stazione
Ore 18.25   
Partenza del Treno Italo per Milano
Ore 20.23   
Arrivo a Milano, Stazione di Porta Garibaldi

LA MOSTRA.


Palazzo Strozzi ospita la grande mostra Pontormo e Rosso Fiorentino. Divergenti vie della "maniera", un’esposizione dedicata all’opera del Pontormo e del Rosso Fiorentino, i pittori più anticonformisti e spregiudicati fra i protagonisti del nuovo modo di intendere l’arte in quella stagione del Cinquecento italiano che Giorgio Vasari chiama ‘maniera moderna’. Pontormo e Rosso Fiorentino, si formano con Andrea del Sarto, pur mantenendo entrambi una forte indipendenza e una grande libertà espressiva: Pontormo, fu pittore sempre preferito dai Medici e aperto alla varietà linguistica e al rinnovamento degli schemi compositivi della tradizione,  il Rosso fu invece legatissimo alla tradizione pur con aneliti di spregiudicatezza e di originalità, influenzato anche dalla letteratura cabalistica e dall’esoterismo. Un percorso ampio e articolato dei capolavori dei due sommi artisti, che privilegia la loro altissima poesia, tale da renderla leggibile e chiara non solo agli specialisti ma anche al grande pubblico attraverso sezioni tematiche disposte in ordine cronologico. Un evento irripetibile e unico, che vede riuniti per la prima volta i capolavori dei due artisti, provenienti dall’Italia e dall’estero, molti dei quali restaurati per l’occasione.

LA CHIESA DELLA SANTISSIMA ANNUNZIATA sorge dove un tempo c'era l'oratorio dei Servi di Maria. La chiesa fu ricostruita tra il 1440 ed il 1481 per merito di Michelozzo che edificò il primo chiostro e dell'Alberti che apportò alcune modifiche. Dalla facciata si accede alla cappella dei Pucci, al primo chiostro o chiostro dei voti, ed al chiostro dei morti: questi con affreschi di Andrea del Sarto (Madonnina del Sacco), Pontormo, Franciabigio, Andrea del Sarto (La Nascita della Vergine), Rosso Fiorentino. Sul fondo della caratteristica piazza Santa Felicita si trova la chiesa di Santa Felicita, costruita in epoca romanica sulle fondamenta di una preesistente basilica del IV secolo. Il settecentesco interno della chiesa conserva, nella prima cappella a destra, un assoluto capolavoro del manierismo fiorentino: la sublime “Deposizione” del Pontormo.
 
Informazioni e prenotazioni
presso l’Area Consoli TCI in corso Italia, 10:
- Tel. 02-8526.820 da lunedì a venerdì solo la mattina dalle 9.30 alle 12.30
- di persona il pomeriggio da lun a ven dalle 14.30 alle 17.00

Quota individuale di partecipazione: (min 20 pax)
Socio TCI     € 114,00
Non Socio    € 120,00
 
La quota comprende:  viaggio andata e ritorno in Treno Italo; noleggio radiocuffie Vox; prenotazione e biglietto d’ingresso con visita guidata alla mostra di Palazzo Strozzi; offerta alle chiese; assistenza culturale della storica dell’arte Cristina Silvera; assistenza di un console TCI; assicurazione infortuni e RC.

Il giorno della visita sarà attivo il cellulare 348.4925708

Modalità di pagamento e condizioni di partecipazione:
I pagamenti si ricevono entro martedì 15 aprile 2014 di persona presso l’Area Consoli della sede TCI in corso Italia, 10 - Milano, da lunedì a venerdì dalle 14.30 alle 17.00 o tramite:  c/c postale, n. 5264 intestato a Touring Club Italiano corso Italia, 10 – 20122 Milano  bonifico bancario intestato a Touring Club Italiano presso Banca Popolare di Bergamo, cod. Iban: IT46 R05 4280 1601 0000 0000 0271. Per i pagamenti tramite posta o banca occorrerà indicare nella causale: nomi dei partecipanti, destinazione e data della visita e la dicitura “Area Consoli”. La ricevuta dell’avvenuto pagamento andrà trasmessa via fax al num. 02.8526.594. La prenotazione si intende perfezionata solo al ricevimento della suddetta documentazione da parte del nostro ufficio.

 
 

Vantaggio per i Soci

Vantaggi per i soci del Touring Club