Scopri il mondo Touring
  • Viaggi
  • Eventi
  • >
  • Il volto dell’arte: da Giuseppe Verdi a Andy Warhol

Il volto dell’arte: da Giuseppe Verdi a Andy Warhol

Il Comune di Colorno con la Provincia di Parma, e in collaborazione con il Centro Studi e Archivio della Comunicazione dell’Università di Parma, promuovono un’importante esposizione dedicata al ritratto fotografico dal titolo “Il volto dell’arte – Il ritratto fotografico da Giuseppe Verdi a Andy Warhol”. La mostra, curata e ideata da Gloria Bianchino e Luca Sommi, si terrà nelle sale della Reggia di Colorno fino al 2 giugno.

LA MOSTRA Giuseppe Verdi è, da più parti, riconosciuto non solo come uno dei più grandi compositori di sempre, ma anche un vero e proprio uomo simbolo del suo secolo, l’Ottocento. L’ immagine del suo volto – da tempo entrata nell’immaginario collettivo – sembra infatti raccontare tutte le vicende storiche di un secolo che lui vivrà da protagonista assoluto e che, appunto, la sua figura segnerà non solo sotto il profilo musicale. La sua morte, avvenuta il 27 gennaio 1901, sancisce un ideale passaggio di consegne tra due culture profondamente diverse: quella ottocentesca e il Novecento, con le avanguardie che, nel giro di pochi anni, cambieranno profondamente il modo di intendere la vita e l’arte. Questa mostra si prefigge di sviluppare una moderna e attenta riflessione sul ritratto fotografico dell’artista partendo proprio dal valore iconografico di Giuseppe Verdi, fino ad arrivare ai giorni nostri. Una mostra che, in estrema sintesi, ambisce a raccontare, attraverso i ritratti di alcuni grandi fotografi italiani presenti della collezione dello Csac, chi sono stati i protagonisti del panorama culturale del nostro Paese nel Novecento, idealmente eredi di una lunga tradizione che vede nel Cigno di Busseto il suo vertice assoluto.
Da una sezione iniziale dedicata a Giuseppe Verdi, con alcuni rarissimi ritratti e con le riviste che ne hanno documentato i funerali, la mostra si sviluppa su diverse sezioni di grandi fotografi italiani come Aurelio Amendola, Carlo Gajani, Uliano Lucas, Libero Tosi che hanno, tutti, ritratto alcuni dei più grandi personaggi della cultura Novecentesca. Oltre 120 ritratti fotografici da Italo Calvino a Umberto Eco, da Piero Manzoni a Andy Warhol, e poi Pier Paolo Pasolini, Alberto Moravia, Eugenio Montale, Alda Merini, Michelangelo Antonioni, Mario Soldati, Renato Guttuso, Mario Schifano, Igor Mitoraj, Jannis Kounellis. Luigi Ontani, Claudio Parmiggiani, Gilberto Zorio, Giovannino Guareschi, Attilio Bertolucci e tantissimi altri.
 
Biglietto ridotto (€ 3.50) per i soci Touring Club
 
Altre informazioni utili: 

Sconti per i soci Touring Club.

Vantaggio per i Soci

Vantaggi per i soci del Touring Club