Scopri il mondo Touring

Gusta e vai

Programma:
ore 9.15 Basilica di San Pietro: Visita al complesso dell’Orto  medievale.
ore 10.00 Partenza in bus da Porta San Costanzo
Sosta a Villa Silvestri a San Martino Delfico
Ore 12.00 Pila (Strada del Pino, 4) Aperitivo alla Cantina Goretti.
Visita dell'azienda agraria e della torre medievale
Ore 13.15 San Martino in Colle
Sosta per il pranzo, visita del borgo e dell'Oratorio del Feltro
(decorato da affreschi attribuiti al Pintoricchio)
ore 15.00 Cerqueto
Visita del borgo e della chiesa di S. Maria Assunta
(Affresco giovanile del Perugino raffigurante San Sebastiano)
ore 16.30 S.Elena
Visita al castello e borgo medievale (XIV-XV sec.)
Degustazione presso la Cantina Busti
ore 17.30 Marsciano
Degustazione presso la Cantina sociale Colli Perugini
ore 19.00 rientro a Perugia

__________________

Itinerario lungo la Strada dei Colli e dei Santi

L'itinerario in autobus percorre la Statale n.317-Marscianese o Strada della Collina attraverso borghi storici, denominati da Santi, in una cornice sottolineata da interessanti emergenze storiche e culturali e da bei scorci panoramici sulla vallata del Tevere. Il tratto da Perugia a Marsciano attraversa l'area di produzione del Vino DOC “Colli Perugini” e fa già parte della ”Strada dei Vini del Cantico” (realizzata dai comuni di Todi, Marsciano, Perugia, Torgiano,Bettona, Cannara, Spello, Assisi ).
Il percorso lascia Perugia a Porta S. Costanzo, per immettersi, al quadrivio della Pallotta, nella Statale 317, rasentando a sinistra l'ottocentesca Villa  Faina ai Murelli, costruita nel XVI sec. su progetto dell' Alessi, interamente modificata nell' 800 e, a km7, in località  S.Martino Delfico , la Villa Silvestri già degli Alfani, una delle più pregevoli ville settecentesche umbre, da alcuni studiosi attribuita a Pietro Carattoli Tornati sulla Marscianese, si prosegue con discese e salite, lasciando a destra il piccolo borgo di S. Fortunato, sulla cima di un poggio a quota m 300; quindi, a km 11, si raggiunge S.Martino in Colle ( a quota m 284 ), piacevole borgo storico, in gran parte chiuso entro i resti delle mura medievali, con una
bella chiesa parrocchiale, attribuita all'architetto Santini ( sec .XIX ).
Degna di visita, poco prima di S. Martino, la piccola Chiesa del Feltro( XIV sec.) con affreschi del Pintoricchio. A km 13,5 si raggiunge S.Enea, interessante piccolo borgo di altura, a quota m 289 (il cui nome è una corruzione linguistica locale per S. Agnese), nella cui chiesa parrocchiale è una Madonna e Santi, di scuola peruginesca.
Più avanti, al km 18,5, è il pittoresco nucleo di ,S.Valentino, frazione di Marsciano,aggrappato ad un colle, a quota m 304, località rinomata per l'artigianato dei tessuti a telaio.
Da S.Valentino una strada a est conduce al Castello delle Forme, e quindi a  Fanciullata più avanti, dalla Marscianese, si giunge ai castelli medievali di S.Elena e di Papiano.
Al km 23 si raggiunge l'interessante borgo di Cerqueto (toponimo da cerqua, che sta per quercia nel dialetto perugino), dove Pietro Vannucci, nel 1478, dipinse, nella Chiesa di Santa Maria Assunta , la sua prima opera ad affresco, ora frammentaria, conservata presso la cappella di S. Maria Maddalena, raffigurante S. Sebastiano tra Santi. Nella stessa chiesa un affresco staccato della scuola di Tiberio di Assisi  conserva una Crocifissione e una Madonna della Misericordia.
Si può infine concludere il percorso a Marsciano, già feudo in età medievale, di cui si conservano i resti del castello, ora importante centro commerciale ed industriale, dove ha sede la “Cantina Sociale Colli Perugini”.

Testo a cura di Lorena Rosi Bonci