Scopri il mondo Touring
  • Viaggi
  • Eventi
  • >
  • Gli Orientalisti, incanti e scoperte nella pittura dell’Ottocento italiano

Gli Orientalisti, incanti e scoperte nella pittura dell’Ottocento italiano

La ventata d’Oriente, con l’esotismo e l’erotismo che al mondo arabo sembrava connaturato, contagiò anche chi dall’Italia non si era mosso, come Francesco Hayez, in una malia alimentata da committenti presi dal fascino di un Paese vicino e, allo stesso tempo, lontanissimo; e ancora da Venezia le esplorazioni di Caffi, poi quelle da Parma di Pasini e Guastalla, fino al dilagare in tutta la penisola dell’esotica pandemia.