Scopri il mondo Touring
  • Viaggi
  • Eventi
  • >
  • Gesualdo (Av): mostra fotografica Recupera/riabita

Gesualdo (Av): mostra fotografica Recupera/riabita

Nell’ambito di ‘Invito a Corte’, l’importante ciclo di eventi curato dal Comune di Gesualdo (Av) col supporto dell’Assessorato ai Beni Culturali della Regione Campania, apre la mostra fotografica ‘Recupera-riabita’. Oltre 50 immagini di architetture, paesi e paesaggi con la documentazione di testimonianze di utilizzo civico. 15 esempi di buon recupero e di buon riuso.

LA MOSTRA
La mostra recensisce borghi, abbazie e castelli recuperati nell’ultimo decennio in Irpinia, oggi di uso pubblico. Si tratta di beni fortemente danneggiati dal terremoto del 1980 e restaurati in gran parte con risorse della comunità europea attraverso i Por Campania. Borghi medioevali e monumenti capaci di innescare processi virtuosi per le nostre piccole comunità; oltre il dono quotidiano della loro bellezza, queste opere ci portano benefici culturali, turistici ed economici.

GLI SCATTI
La mostra, coordinata da Enzo Cogliano nell’ambito di ‘Invito a Corte’, è stata curata da Angelo Verderosa e vede protagonisti fotografi professionisti di fama nazionale come Antonio Bergamino e Mariano Di Cecilia coadiuvati da Lucilla Nitto, Franco Cogoli, Antonello Pignatiello e altri autori.
Gli scatti, in un formato quadro bordato di bianco che richiama la memoria delle rivoluzionarie ‘polaroid’ e ripreso di recente dal social ‘instagram’, ritraggono una selezione di borghi e castelli irpini recuperati e già riutilizzati a fini civici che stanno coagulando l’interesse dei media nazionali intorno al binomio turismo-cultura. Ogni ‘luogo’ in mostra è individuato anche con le coordinate Gps, tanto care agli ‘invasori digitali’, per permettere un viaggio autonomo alla scoperta dei 15 luoghi selezionati.

I LUOGHI
All’interno del Castello di Gesualdo, che apre al pubblico per la prima volta dopo centinaia di anni, si possono ammirare quindi le immagini inerenti: Castello di Bisaccia, Borgo Castello di Calitri, Borgo di Castelvetere sul Calore, Castello di Gesualdo, Abbazia del Goleto, Monastero e Castello del Monte di Montella, Castello di Monteverde, Castello di Morra de Sanctis, Museo Diocesano di Nusco, Palazzo Baronale di Prata P.U., Borgo e Castello di Quaglietta, Borgo di Rocca San Felice, ex Fornace di Sant’Andrea di Conza, Castello di Taurasi e Castello di Torella dei Lombardi.

IL CONVEGNO
Le immagini e il contenuto della mostra saranno discussi nell’ambito del Convegno che si terrà a Gesualdo giovedì 10 dicembre 2015; nella prima parte del convegno (Recupera) partecipano esperti di recupero e restauro di beni architettonici che illustreranno esempi realizzati e metodologie impiegate. La seconda parte (riabita) è dedicata a testimoni –sia pubblici che privati- che hanno avviato il riuso dei beni recuperati.
 
La mostra è allestita anche on-line col tag ‘recupera-riabita’ e resterà aperta al pubblico dal 22 novembre al 10 gennaio 2016.

I PARTNER
Invito a Corte è un’iniziativa di partenariato con: Segretariato Regionale della Campania del Ministero dei beni e delle attività culturali e turismo, Provincia di Avellino e Conservatorio di Musica di Avellino. Sostenitori dell’iniziativa sono : Touring Club Italiano, Istituzione Teatro Carlo Gesualdo di Avellino e Coldiretti Avellino,