Scopri il mondo Touring
  • Viaggi
  • Eventi
  • >
  • Genova, "Luciano Borzone. Pittore vivacissimo nella Genova di primo Seicento"

Genova, "Luciano Borzone. Pittore vivacissimo nella Genova di primo Seicento"

Il percorso della mostra espone inizialmente il contesto culturale e le fonti figurative che agirono sulla formazione del giovane Borzone all'inizio della sua carriera, per proseguire poi con la presentazione di come l'artista operò sia sul versante sacro che su quello profano.
Le opere, quasi tutte provenienti da collezioni private, diverranno viva testimonianza dell'umanizzazione del sacro con cui questo artista, profondo conoscitore dell'animo umano, ha dato prova di saper costruire le sue figure, e della sua fantasiosa vena profana, affascinante e indecifrabile.
 
Il pubblico viene accolto all'inizio della mostra dall'inedito San Michele Arcangelo di Giulio Cesare Procaccini, insieme ad un giovanile dipinto di Gioacchino Assereto - frequentatore della bottega di Borzone in giovane età - e ad una meravigliosa tela di Giovanni Battista Paggi, di recente restaurazione. Questi dipinti introdurranno il contesto all'interno del quale Borzone trovò la sua principale fonte di ispirazione.
La Negazione di San Pietro, due diverse redazioni di Susanna e i Vecchioni e Sansone nel Tempio sono fra i dipinti di Borzone che suscinato maggiore interesse all'interno della mostra, insieme ad altre tele anch'esse di grande fascino.
 
Borzone è un autorevole testimone e attore della vita intellettuale della Genova di primo Seicento, poichè grazie alla sua personalità vivace e ai suoi interessi colti e numerosi strinse relazioni con committenti di assoluto primo piano, che apprezzarono il suo lavoro in svariate occasioni. Fra i più illustri, è possibile citare Gabriello Chiabrera, Carlo Doria e Giacomo Lomellini.
 
La mostra, con il suo catalogo e le attività collaterali che si svolgeranno durante il periodo di apertura, aggiunge un importante tassello alla conoscenza della pittura genovese di epoca barocca e conferma il ruolo attivo dell’Associazione Palazzo Lomellino nella vita culturale della Città di Genova.
Altre informazioni utili: 

Biglietti:

Costo biglietto intero € 7, ridotto gruppi e aventi diritto € 5, studenti € 3.50
Biglietto cumulativo con Musei di Strada Nuova € 10
Biglietto scontato reciprocamente con Museo dell’Accademia Ligustica
 
Disponibilità apertura fuori orario per gruppi su prenotazione e visite guidate