Scopri il mondo Touring
  • Viaggi
  • Eventi
  • >
  • Foligno: "XIII edizione Umbria World Fest"

Foligno: "XIII edizione Umbria World Fest"

 
Human”: questo il tema scelto quest’anno per la 13esima edizione di Umbria World Fest (ex Canti e Discanti), quasi un invito da parte degli organizzatori dell’associazione Plàtea a restare uniti e a non perdere l’umanità specialmente in questi tempi di criticità sociale ed economica. L’obiettivo del festival rimane sempre lo stesso, ovvero trasformare per tre giorni la città di Foligno nel palcoscenico delle culture per aprire numerose e suggestive finestre sul mondo, grazie ad artisti di fama nazionale ed internazionale che si racconteranno da venerdì 10 a domenica 12 ottobre 2014 grazie ad eventi musicali, espositivi (tra foto e multimedialità), performativi. Foligno, definita da sempre “crocevia di genti”, mette ancora una volta a disposizione le sue diverse e accoglienti location alle culture e alle arti del mondo, attraverso concerti, mostre fotografiche, proiezioni multimediali, workshop ed incontri anche enogastronomici. Queste le direttrici per far incontrare nella città umbra le storie, le culture, i popoli, per aprire il mondo ai cambiamenti e per raccontare un mondo che cambia e l’umano che si evolve.
 
LA SEZIONE MUSICALE sarà caratterizzata da una anteprima nazionale di ‘Stazioni Lunari’ (Auditorium San Domenico, sabato 11 ottobre ore 21.30, ingresso 15 euro), l’ormai rodato spettacolo che vede come sempre la direzione artistica di Francesco Magnelli (ex tastierista dei Csi). Mai esibiti insieme prima si ritroveranno sullo stesso palco grandi artisti, per uno dei concerti più importanti dell’intera stagione musicale in Umbria: Cisco (ex cantante e leader dei Modena City Ramblers), Erriquez (cantante, chitarrista e leader della Bandabardò), Paola Turci e Ginevra Di Marco (ex cantante di Csi e Pgr). Un “super concerto” in cui le storie e le canzoni di questi artisti si uniranno per un live mai realizzato prima e che sicuramente non mancherà di stupire visti i musicisti protagonisti. “Umano” quindi come cantare in condivisione le proprie esperienze artistiche uniti insieme per un grande incontro con i canti di Cisco, Erriquez, Avitabile e Di Marco: insieme ognuno con le proprie storie, dalla Bandabardò ai Modena City Rambelrs, dai Csi al sound mediterraneo di Avitabile.
 
FOTOGRAFIA. “Mondo Creolo”, una indagine sui nuovi italiani e i cambiamenti somatici, sarà inoltre una mostra fotografica, prodotta anche questa da Umbria World Fest, che andrà ad arricchire la sezione fotografica, ormai un vero e proprio festival nel festival. In totale infatti sono otto le mostre fotografiche di livello internazionale che verranno allestite tra Palazzo Trinci e lo spazio Zut, con la fotografia contemporanea che dialogherà così con gli affreschi di Gentile da Fabriano nella splendida cornice del Trinci e con la modernità di un luogo recuperato ed ora polivalente che in passato era uno dei cinema della città. Il sabato mattina ci saranno anche visite guidate alle mostre con le scuole della città.
 
In programma una mostra personale di Ren Hang. Le sue mostre sono esposte a Parigi, Francoforte, Pechino e Shanghai e in collettive in tutto il mondo. In Cina le sue opere sono state censurate in più occasioni, con foto sequestrate e bruciate, fino ad arrivare anche ad essere arrestato per oscenità a causa dei suoi lavori."Encerrados” è invece il titolo della mostra di Valerio Bispuri, un'indagine sul mondo carcerario e sul Sudamerica, un viaggio durato dieci anni e che ha portato il fotografo, che per questa retrospettiva ha vinto il Sony Award nel 2013, a visitare 74 prigioni. Il reportage è stato esposto al ‘Visa pour l’Image’ a Perpignan, al Palazzo delle Esposizioni a Roma, presso l’Università di Ginevra, al festival di fotografia di Berlino e a Buenos Aires. La prossima mostra ufficiale è prevista a New York .
 
PREMIO FOTOGRAFICO ‘UMBRIA PHOTO FEST. Quest’anno tornano le letture portfolio con la seconda edizione del premio, che come prestigioso presidente di giuria ha Marco Pinna, photoeditor del National Geographic Italia.
 
WORKSHOP FOTOGRAFICO. Peter Holgersson, vincitore del World Press Photo 2014, terrà un workshop fotografico a Foligno nelle giornate di sabato 11 e domenica 12 ottobre. Una opportunità davvero unica, ed in esclusiva italiana, per conoscere il fotogiornalista svedese Peter Holgersson, vincitore nel 2014 del primo premio nel più prestigioso concorso internazionale dedicato al fotogiornalismo. Holgersson terrà così per la prima volta in Italia un workshop fotografico esclusivo nel quale condividerà la sua esperienza nel fotogiornalismo, spiegherà la sua visione e il suo approccio su come si crea una storia fotografica e approfondirà tanti aspetti tecnici legati all'uso di particolari ottiche nella fotografia di reportage. Sabato 11 ottobre terrà anche un incontro serale aperto al pubblico e non solo a chi parteciperà al workshop.
 
BIGLIETTO RIDOTTO DEL 20% PER I SOCI TOURING CLUB 
(sui due spettacoli a pagamento: Stazioni Lunari e Sinfonia Migrante)
 

Vantaggio per i Soci

Vantaggi per i soci del Touring Club