Scopri il mondo Touring

FESTA DI BAROLO

FESTA DI BAROLO

Anche quest’anno nel secondo weekend di settembre Barolo è in festa per uno degli eventi più attesi dell’estate, la “Festa di Barolo”. Questa celebra il suo tesoro più prezioso, il Barolo, “il re dei vini” e la grande produzione gastronomica delle Langhe.

Questa manifestazione è un po’ la madre di tutti i numerosi eventi che oggi compongono il calendario delle rassegne che si tengono a Barolo. La festa nel corso del tempo ha subito dei cambiamenti: se, infatti, negli anni Sessanta si teneva ad agosto, in occasione di San Luigi, da decenni ormai si tiene a settembre, per festeggiare l’imminente vendemmia. In seguito Barolo è diventato sempre più famoso e rinomato, cosicché a questa festa si sono aggiunti molti altri appuntamenti in differenti momenti dell’anno, sempre interessanti dal punto di vista enogastronomico.

 

Domenica 9 settembre a partire dalle ore 11.00 strade e piazze saranno invase dai banchi degli espositori e dalle postazioni d’assaggio della fiera: qui da mezzogiorno in avanti, dietro pagamento di un ticket, si potrà consumare un vero e proprio pasto gustando le prelibatezze piemontesi, il tutto accompagnato dai vini prodotti dai viticoltori di Barolo.

 

Per la degustazione gastronomica verranno utilizzate stoviglie in cellulosa e posate in amido di mais, il tutto interamente compostabile.

L’Itinerario del Gusto sarà rallegrato da artisti di strada e giocolieri a partire dalla tarda mattinata.

 

Quest’anno saranno ospiti i seguenti artigiani del gusto:

-  Laboratorio artigianale della Macelleria Salumeria Sandrone

-  Franco di Barolo con i ravioli del plin al ragù di carne, carne cruda di vitella Fassone e i salumi di produzione propria in abbinamento a formaggi  di pecora dell’ azienda agricola Raflaz di Adami Claudio  

-   Az. Agr. Germana Mela da Imperia con l'olio ed i suoi derivati ed il  baccalà mantecato

-   Franco di Campiglione Fenile con le acciughe, il merluzzo ed il baccal

-   Boulangerie di Luciano Luigi di Alba con pane confezionato con diverse tipologie di farine

-  Mariano Cappa con farine biologiche e nocciola tonda gentile della Langa

-  La Ciuenda di C. Stevanin di Pocapaglia con antipasti piemontesi, composte e salse

-  Consorzio per la Tutela del Sottobosco e Associazione Pro Loco di Calizzano (SV) con i funghi porcini

-  Azienda Agricola “Naturalia” di Larizzate (VC) con il Riso Carnaroli al Barolo

-  Az. Agr. Roggero Luciano Antonio con il Toumin dal Mel

-  Cooperativa agricola “La Poiana” con il formaggio Castelmagno D.O.P.

-  Consorzio di Tutela del Raschera D.O.P.

-  Consorzio di Tutela del Murazzano D.O.P.

-  Az. Agr. Gallarato Marco con i formaggi di pecora

-  Ivan Rinaldi di Dogliani con salumi tipici di Langa

-  Montezemolo con salumi tipici del Piemonte

-  S. Alessandra di Cartosio (AL) con selezione di formaggi Piemontesi DOP

-  Ditta Beltramo Giovenale di Bra con vari tipi di formaggi

-  I peperoni di Carmagnola di Giancarlo Griseri

-  Az. Agr. Borghino di Castellar con le mele della Valle Bronda

-  Cascina Barroero di Cortemilia

-  Pasticceria Cagna di Garessio

-  Antica Dulcinea di B. Chiaffrini di Castelletto Stura

-  F.lli Mainero di Villafalletto con i Basin ‘d Vila

-  Paola Seghesio di Dogliani con i prodotti del laboratorio Dolcilanghe

-  Cascina Poggio delle viole di Cravanzana con il miele dell’Alta Langa

-  Pasticceria Accornero Enzo di Torino: con Giandujot Torinesi in abbinamento al Barolo chinato

-  “Venchi. Il cioccolato dal 1879” di  Castelletto Stura con una selezione di cioccolato da abbinare al Barolo chinato

-   Laboratorio artigianale di gelateria “Ape Gelataia” di Grinzane Cavour con il sorbetto alla grappa

-   Barolo DOCG 2008 Istituzionale (Enoteca Regionale del Barolo)

-   Barolo docg e Barolo Chinato dei Produttori di Barolo

-   Acqua Sparea  (sponsor tecnico)

 

Nella giornata sarà possibile visitare le Cantine Marchionali del Castello Falletti dove ha sede l’Enoteca Regionale del Barolo, il Museo del Vino (WiMu), che ne rappresenta il suo mondo in un contesto innovativo ed originale ed il vicino Museo dei Cavatappi dove sono raccolti diversi e curiosi esemplari questo utile attrezzo.

 

Le cantine dei produttori vitivinicoli presenti sul territorio comunale saranno aperte alle visite.

 

Il disegno della locandina è opera della giovane e ormai affermata artista barolese Maria Cristina Boero Baroncelli.