Scopri il mondo Touring
  • Viaggi
  • Eventi
  • >
  • Disfida del Soffritto di Maiale a Troia

Disfida del Soffritto di Maiale a Troia

Nel centro storico di Troia la XI edizione della Disfida del Soffritto di Maiale
Domenica 26 marzo torna sui Monti Dauni la manifestazione di Slow Food

Sarà la città di Troia a ospitare la XI Edizione della Disfida del Soffritto di Maiale, manifestazione enogastronomica organizzata dal Comune di Troia in collaborazione con le condotte Slow Food “Foggia e Monti Dauni” e “Irpinia, Colline dell’Ufita e Taurasi” e la Proloco di Troia. 
Dopo un anno di pausa - la scorsa edizione si è tenuta a Gesualdo, in Irpinia - domenica 26 marzo l'evento si svolgerà tra le suggestive vie del centro storico della cittadina dauna, vincitrice della disfida dello scorso anno.
La Disfida del Soffritto di Maiale rappresenta ormai uno degli eventi fiore all’occhiello a livello nazionale promossi da Slow Food Italia, elemento che ha permesso alla manifestazione di non essere relegata ad una semplice "sagra" ma di trasformarsi in un momento di convivialità che mira a far riscoprire una delle più antiche tradizioni culinarie del territorio.
Al mattino, a partire dalle ore 10.00, le comunità di Ariano Irpino, Bonito, Bovino, Deliceto, Flumeri, Gesualdo, Grottaminarda, Monteleone di Puglia, Paternopoli, Orsara di Puglia, Rocchetta Sant'Antonio, San Marco Lacatola, Sant’Agata di Puglia, Taurasi, Trevico e Troia offriranno ai partecipanti un assaggio della ormai famosa “Colazione Contadina”. Alle ore 13.00 la manifestazione entra nel vivo con l'inizio della "Disfida" durante la quale sarà possibile degustare le varie preparazioni di Soffritto di maiale, il migliore dei quali sarà premiato da una giuria tecnica specializzata.

 

Durante la giornata si effettueranno inoltre escursioni guidate nel centro storico del paese e nelle piazze si svolgeranno eventi musicali. Spazio anche all'artigianato locale con l'esposizione di prodotti confezionati da maestri artigiani dell'Irpinia e dei Monti Dauni.

 

Il costo del biglietto per accedere alle consumazioni è di 10 euro per i soci Slow Food e di 15 euro per i non soci e prevede la degustazione di 8 colazioni contadine e 8 soffritti accompagnate da un bicchiere di Nero di Troia. Per i bambini fino a 12 anni l’accesso è gratuito. I biglietti sono a numero limitato.

 

Il ticket si può acquistare presso l'Ufficio IAT in PIazza Giovanni XXIII e in prevendita presso la libreria Ubik in Piazza Giordano n. 75 a Foggia