Scopri il mondo Touring
  • Viaggi
  • Eventi
  • >
  • Cutigliano: Festa di San Daniele

Cutigliano: Festa di San Daniele

21° FESTA DI SAN DANIELE 9/10 LUGLIO 2016 IN VAL SESTAIONE - Programma:

 

SABATO 9:

-ORE 17:00 - Presso Centro Visitatori "Fior di Pietra" Loc. La Pianaccina

Conferenza: "La recente scoperta di anctiche confinazioni forestali nella Montagna Pistoiese ed in particolare in Val Sestaione" a cura del Dott. Zan in collaborazione con il Centro Studi Beatrice di Pian degli Ontani;

-ORE 17:30 - Ritrovo a Prato Bellincioni e sistemazione bivacchi per il pernottamento;

-ORE 20:00 - Grigliata al prato;

-ORE - Serata animata da canti e balli.

 

DOMENICA 10:

-ORE 9:00 - Inizio partenza bus navetta da sbarra foresta biogenetica Pian degli Ontani, Loc. La Casetta di Pian di Novello;

-ORE 9:30 - Passeggiata verso Prato Bellincioni alla scoperta della confinazione del Miglio Proibito. Ritrovo in Piazza dell'Acerone in collaborazione con il Centro Studi Beatrice di Pian degli Ontani;

-ORE 11:30 - Santa Messa al prato;

-ORE 12:30 - Pranzo al prato, nel pomeriggio musica, balli ed intrattenimenti vari.

 

Vero e proprio appuntamento fisso e fiore all’occhiello della nostra attività, la festa trova la sua origine in una promessa fatta durante la Seconda Guerra Mondiale. Gli abitanti della Val Sestaione, sfollati dalle loro case, varcarono il crinale all’altezza di Prato Bellincioni per sfuggire alle truppe tedesche e, rifugiandosi in Lucchesia, trovarono amicizia e solidarietà. Lì fecero la promessa che alla fine del conflitto si sarebbero ritrovati a Prato Bellincioni per ricordare i caduti e per festeggiare la fine delle ostilità. Promossa dal nostro paesano Daniele Petrucci, la prima edizione sembra risalire all’anno 1946 e pare che inizialmente, a testimonianza della grande amicizia nata tra le due popolazioni in un momento tanto drammatico, le feste fossero due a distanza di 15 giorni: una si svolgeva come oggi a Prato Bellincioni e l’altra in Lucchesia , nei Piani di Vico. Rinata negli anni ‘90 in occasione della terza domenica di luglio, prese il nome del Santo patrono di quel giorno, San Daniele. Prato Bellincioni è una terrazza naturale nella Foresta Biogenetica di Pian degli Ontani al confine tra le province di Pistoia e Lucca con panorami mozzafiato sul Balzo Nero e magici sul Mare Tirreno dove con un pò di fortuna si può scorgere le isole Gorgona e Capraia fino alla lontana Corsica. I deliziosi piatti preparati direttamente sul posto dalla Pro Loco, il clima goliardico e amichevole immersi in uno scenario naturale spettacolare, vi faranno trascorrere una giornata divertente e spensierata. (Possibilità di arrivare a cavallo - possibilità di pernottamento con tenda e attrezzatura propria - possibilità di cenare il sabato precedente alla festa).