Scopri il mondo Touring
  • Viaggi
  • Eventi
  • >
  • Craco Sant’Angelo - Una Città fantasma piena di vita

Craco Sant’Angelo - Una Città fantasma piena di vita

Craco Sant’Angelo - Una Città fantasma piena di vita

Craco S. Angelo sorge nella zona collinare che precede l'Appennino lucano a circa 390 m s.l.m., a mezza strada tra i monti e il mare, nella parte centro-occidentale della provincia. Il territorio è vario, con predominanza dei calanchi, profondi solchi scavati in un terreno cretoso dalla discesa a valle delle acque piovane.

Negli anni sessanta, il centro storico ha conosciuto un'evacuazione che lo ha reso una vera e propria città fantasma. Tuttavia, questo fenomeno ha contribuito a rendere particolare l'abitato di Craco, che per tale caratteristica è diventato una meta turistica ed un set cinematografico per vari film.

A causa di una frana di vaste proporzioni, nel 1963 Craco iniziò ad essere evacuata e parte degli abitanti si trasferì a valle, in località "Craco Peschiera". La frana che ha obbligato la popolazione ad abbandonare le proprie case sembra essere stata provocata da lavori di infrastrutturazione, fogne e reti idriche, a servizio dell'abitato. Nel 1972 un'alluvione peggiorò ulteriormente la situazione, impedendo un'eventuale ripopolazione del centro storico e, dopo il terremoto del 1980, Craco Vecchia venne completamente abbandonata.

Ad onta di questo esodo forzato, Craco è rimasta intatta, trasformandosi in un paese fantasma. Nel 2010, il borgo è entrato nella lista dei monumenti da salvaguardare. Il comune, nella realizzazione di un piano di recupero del borgo, ha istituito, dalla primavera del 2011, un percorso di visita guidata, lungo un itinerario messo in sicurezza, che permette di percorrere il corso principale del paese, fino a giungere a quello che resta della vecchia piazza principale.

 

Programma

09,30 Arrivo partecipanti presso la Mediateca Comunale a Craco S. Angelo;

10,00 Saluto del Sindaco e dell’Assessore al Turismo del Comune di Craco;

10,30 Visita guidata, con accesso in sicurezza: al Centro Storico, al Monastero di San Pietro e Parco          Museale di Craco;

13,30 Trasferimento a Pisticci Scalo;

14,00 Pranzo presso il ristorante “Pennetta” con prodotti tipici:

  • Antipasti vari,Risotto ai porcini,Pasta fresca al ragù,Carne mista in tortiera,Frutta di stagione,Dolce della casa.
  • 17,00 Termine della giornata Tci.

  •  

Prenotazioni: Entro il 18 ottobre p.v.

 

Quota individuali: Visita guidata ai due siti €. 10,00 Pranzo €. 25,00 bevande incluse.

 

Si   ringraziano  per   la  collaborazione: Il Comune di Craco ed il Sindaco Dott.  Giuseppe Lacicerchia, la Società Craco Ricerche ed il Geom. Nicola Lisanti