Scopri il mondo Touring
  • Viaggi
  • Eventi
  • >
  • Corinaldo: 1917 - Caporetto e Peschiera

Corinaldo: 1917 - Caporetto e Peschiera

Il programma dettagliato:
Sabato 23 settembre presso la Sala Comunale "Arnaldo Ciani"

ore 17,00  30° Premio di Merito Scolastico "Generale Domenico Grandi"

                  * I vincitori di questi trent'anni

                  * Consegna dei Primi 2016/2017
ore 19,00   Aperitivo

presso il Teatro "Carlo Goldoni"
ore 21,00
  "Livietta e Tracollo" di G.B. Pergolesi con i Cameristi del Montefeltro. Interpreti: Norma Raccichiri e Roberto Ripesi. Presentazione di Fabio Girolimetti.

Livietta e Tracollo

La sera del 25 ottobre 1734, si rappresentarono nel Teatro S. Bartolomeo a Napoli, due nuove creazioni di G.B. Pergolesi: L'Adriano in Siria, opera seria e gli intermezzi Livietta e Tracollo. Assistevano alla rappresentazione il Re Carlo II, la corte, i diplomatici con la nobiltà napoletana.
La serata - come di frequente avviene in occasione di pubbliche cerimonie - se segnò un successo mondano, non conseguì che un modesto risultato di artistico apprezzamento.

Tuttavia l'avvenimento fu memorabile, segnando una tappa assai progressiva nella evoluzione dell'arte rinnovatrice di Pergolesi sia nel genere serio, sia nel genere buffo.

In quest'ultimo campo il cammino fatto dal maestro nel battere il convezionalismo del tempo e gli artificiosi intralci che paralizzavano l'azione teatrale appariva rapido ed evidente.

La festosa giocondità tutta spirituale che si dirige al cuore più che ai sensi (molte pagine di Livietta e Tracollo si avvicinano a uqelle del Falstaff per la squisita finezza psicologica che la caratterizza), non poteva infatti riuscire accessibile al gusto del tempo.
Malgrado l'assurdità estetica degli intermezzi - introdotti come mero spasso e quasi come antidoto alla gravezza del melodramma in cui erano inseriti - e nonostante la stoltezza del libretto, Pergolesi ha fatto dell'insipida farsa di Tommaso Mariani un autentico capolavoro. "Meravigliosa potenza di dar vita a un cadavere" osservava il Radiciotti nell'esaminare la partitura; Luigi Della Croce  riconosce che "le arie di Livietta e Tracollo - avulse da quanto le circonda - testimoniano le migliori facoltà di emozione e di liricità del maestro jesino.

Domenica 24 settembre presso la Sala Comunale "Arnaldo Ciani"
ore 10,00    Saluti del Sindaco di Corinaldo, dell'Assessore alla Cultura e del Presidente del "Centro Studi Domenico Grandi"

                  -Stefano Fabrizi

                   giornalista, già Sindaco di Corinaldo

                   "Ricordo del Generale Ennio Lenci"

                  -Prof. Massimo Mazzetti

                   "Caporetto"

                  -Amb. Gabriele Checchia

                   "Pescheria"

                  -Prof. Fabio Mariano

                  "La fortificazione di Corinaldo"

                  -Prof. Roberto Bernacchia

                  "La guerra di Urbino del 1517"
ore 13,00   Chiusura dei lavori.
ore 15,00 visita guidata gratuita al centro storico di Corinaldo (richiesta la prenotazione entro le 12,30 presso l'ufficio IAT 0717978636  - iat1@corinaldo.it)

Per maggiori informazioni:
Telefono: 071 7978636
Email: iat1@corinaldo.it

Scopri Corinaldo