Scopri il mondo Touring
  • Viaggi
  • Eventi
  • >
  • COMPLESSO MONASTICO DI SAN GUGLIELMO DEL GOLETO

COMPLESSO MONASTICO DI SAN GUGLIELMO DEL GOLETO

Partenza da Napoli: P.zza Garibaldi (alle spalle del monumento) ore 8.00 precise; P.zza Medaglie d’Oro (angolo via Niutta compatibilmente con la possibilità di sosta del pullman) ore 8.30 precise (compatibilmente con le condizioni del traffico).

Itinerario: Si prosegue per la tangenziale di Napoli e quindi per la Napoli-Bari fino all’uscita di Avellino Est. Da qui per strade statali e provinciali si raggiunge l’abbazia di San Francesco a Folloni in corso di restauro: visita. Poi trasferimento a a San Guglielmo al Goleto.
Visita dell’Abbazia e pranzo nell’agriturismo “Nonna Rosina” con il seguente menù: antipasto, maccaronata con lardiata, ravioli al sugo, misto alla brace, patate al forno, insalata verde, melanzane, frutta, dolce, acqua e vino.
Rientro previsto per le ore 19 con itinerario inverso a quello descritto.

SAN GUGLIELMO AL GOLETO

Si eleva in questa aspra contrada, affacciata sulla valle del fiume Ofanto, l'Abbazia fondata nel 1133 da San Guglielmo da Vercelli, che vi visse in romitaggio dando vita ad un Monastero di monaci e monache. I monaci avevano il compito della guida spirituale e dell'assistenza economica delle monache, che vivevano in stretta clausura. Dopo la fine della comunità femminile, il Monastero passò ai monaci fino al 1807, anno in cui venne soppresso. Fino al 1973 fu abbandonato e cadde in rovina.La Chiesa inferiore è a due navate separate da colonne monolitiche che sorreggono volte a crociera. La Chiesa superiore, ha il portale sormontato da un arco a sesto acuto e da un piccolo rosone a sei luci che conducono nei due chiostri. L'interno è formato da due navate coperte da crociere ogivali. Vi rimangono tracce degli affreschi del tempo.