Scopri il mondo Touring
  • Viaggi
  • Eventi
  • Civita d'Antino (AQ), il Gran Tour e il Cenacolo scandinavo

Civita d'Antino (AQ), il Gran Tour e il Cenacolo scandinavo

Dove

Indirizzo evento: 
Piazzale Zahrtmann, Civita d'Antino (AQ)
All'ingresso di Civita d'Antino provenendo da Pero dei Santi per la Strada Principale

Quando

Domenica 27 Settembre 2015
11,00 - 18,00

Ritrovo

Come arrivare: 

Civita d'Antino è nella Valle Roveto, in provincia di L'Aquila (Abruzzo).

Dall'uscita di Avezzano della A25, prendere la SS 690 Avezzano-Sora in direzione di Sora fino allo svincolo per Civita d'Antino/Pero dei Santi/Morino (km 23 ca)

Proseguire per Civita d'Antino su SS 82 per ca. 300 m e svoltare a sinistra per Strada Principale in direzione Civita d'Antino (km 7,6 ca).

Parcheggio negli spazi consentiti nei pressi di Piazzale Zahrtmann.

Per chi cerca/offre passaggi in auto è disponibile qui il modulo da riempire.

Per chi arriva in camper, Camping Lo Schioppo a Morino (km 9).

Ora di ritrovo: 
10.45 - Piazzale Zahrtmann, Civita d'Antino

Contatti

Organizzatore: 
Club di Territorio di Pescara
Telefono di riferimento: 
3484107059
Indirizzo mail: 
pescara@volontaritouring.it
Console accompagnatore: 
Elio Torlontano
Presenza guida: 
Guida dell'evento: 
Antonio Bini

Nell’ambito di Tesoro Italia. Il patrimonio negato, dopo nove anni, nuova visita a Civita d’Antino, piccolo paese montano della Valle Roveto che per più di quarant’anni, tra Ottocento e Novecento, fu frequentato assiduamente da una colonia di pittori, scultori, architetti e letterati danesi, norvegesi e svedesi, un nutrito cenacolo artistico raccolto intorno al pittore danese Peder Henrik Kristian Zahrtmann che vi aveva stabilito una scuola estiva che si contrapponeva all’accademia tradizionale.

Nel 2006 alcune iniziative dei consoli abruzzesi del TCI contribuirono a far riemergere la memoria di questa straordinaria stagione artistica a lungo dimenticata.

Ora, con la guida del socio Antonio Bini a cui si deve questo meritorio recupero condotto con assiduo impegno, il Club di territorio di Pescara torna a Civita per scoprire aspetti inediti sulle vicende delle famiglie e i loro palazzi, purtroppo difficilmente accessibili, che ospitarono gli artisti scandinavi.

Passeggiando tra le vie antiche si ammireranno scorci e panorami che si ritrovano in un gran numero di dipinti raccolti nei musei scandinavi oltre che in prestigiose collezioni private, tra cui quella che la Fondazione Pescarabruzzo ha voluto raccogliere per preservare la memoria di quell’eccezionale periodo della storia di Civita d’Antino.

 

Programma - itinerario ai luoghi dei pittori scandinavi

Mattino

Dalle 11.15, a partire da Piazzale Zanrtmann (abbeveratoio, fontana con lo stemma che reca l’antico motto del popolo marso “Nec sine, nec contra”, lavatoio pubblico) si entra in paese da Porta Flora salendo a piedi l’antica e scenografica scalinata.

Sosta davanti a Casa Cerroni, che fu abitazione dei pittori danesi.

Sosta ristoratrice presso l’Antica Osteria Zahrtmann.

Visita a Piazza del Banco e alla parrocchiale di Santo Stefano che custodisce l’antica icona della Madonna della Ritornata.

Visita di Palazzo Ferrante e dell’attigua chiesa che custodisce il corpo di San Lucio Martire vestito da centurione romano, e al giardino La Piramide

Pausa pranzo presso l'Antica Osteria Zahrtmann (vedi menu nell'allegato).

Pomeriggio

Passeggiata al vecchio cimitero napoleonico, con visita alla tomba del pittore svedese Anders Trulson.

Visita al Museo archeologico Antinum nella chiesa di Santa Maria.

Termine della visita prevista alle ore 18.00

 

Quote di partecipazione

Soci: € 22,00

Non Soci: € 25,00

 

Prenotazioni per email o al 3484107059 entro le ore 12.00 di giovedì 24 settembre indicando nome, cognome, condizione di socio o non, e recapito cellulare di ogni partecipante.

Eventuali richieste di variazioni di menu per esigenze dietetiche vanno comunicate al momento della prenotazione.

Allegati: 

Vantaggio per i Soci

Vantaggi per i soci del Touring Club