Scopri il mondo Touring
  • Viaggi
  • Eventi
  • >
  • Città di Velluto ad Ala

Città di Velluto ad Ala

“Crocevia di emozioni tra passato e futuro” è il titolo dell'edizione 2015 di Città di Velluto che si ispira ai cambiamenti e alle novità culturali ed artistiche che si svilupparono nel Settecento grazie al passaggio dei viaggiatori in questo luogo di confine tra l’Europa e il Mediterraneo. Queste “contaminazioni” saranno occasione per proporre la storia con riletture ed interpretazioni moderne e per accostare la magica emozione del barocco alla creatività contemporanea.
Attori, musicisti e personaggi in costume d'epoca accompagneranno gli ospiti alla scoperta del  prestigioso passato, mentre le vie, le corti e le piazze diventeranno palcoscenico per eventi e spettacoli di ogni genere. Saranno circa 300 i volontari attivi nei vari luoghi, ma numerosi saranno anche i professionisti che si alterneranno in ogni angolo del centro storico, tutti impegnati ad accogliere i visitatori e desiderosi di far vivere loro una serata indimenticabile.
La festa inizia nella serata di venerdì con l’apertura dei cortili animati, luoghi di incontro per condividere con i figuranti di Ala storie, racconti e ricordi, per proseguire poi per tutto il week-end. Durante le serate ci sarà l’imbarazzo della scelta tra spettacoli, animazioni per adulti e bambini, proposte eno-gastronomiche, ma anche durante le giornate di sabato e domenica verranno proposte varie attività…un week-end ricco che vale la pena vivere appieno programmando una permanenza di 2-3 giorni.

PROGRAMMA
A partire dal tardo pomeriggio: apertura dei cortili animati e dei palazzi con visite guidate, artisti di strada, laboratori per bambini, mercatini, spettacoli teatrali itineranti (“Molto piacere, Casanova” con la Compagnia Ippogrifo) e nelle piazze, apertura locande per gustare vini e pietanze del passato (in ogni locanda sono presenti anche piatti per celiaci);
Alla sera: concerti, percorsi notturni alla scoperta delle cantine “fonde” con degustazione di vini e di prodotti del territorio (“Percorsi DiVini”) e gli spettacoli “clou” delle tre serate che saranno dedicati ad un viaggio nelle sonorità antiche e moderne:
Venerdì 3: “Il barbiere di Siviglia” – opera di Gioacchino Rossini –  Clara Bertella con i cantanti della Scala di Milano e il Coro Città di Ala accompagnati dal Quintetto Gocce d’Opera;
Sabato 4: “Cubo: emozioni tra passato e futuro”, evoluzioni aeree con la Compagnia Eventi Verticali;
Domenica 5: “Il flauto magico secondo l’Orchestra di Piazza Vittorio”: l’opera mozartiana, ambientata in una società multirazziale di questi tempi, in chiave folk, reggae, pop e jazz.
A notte fonda: ancora spettacoli teatrali, danza, concerti “sopra i tetti” e piacevoli sorprese per tutti coloro che non sono ancora stanchi di vivere il Settecento in tutte le sue sfumature.
Durante il giorno (sabato e domenica):
passeggiate, giri in bicicletta, laboratori, caccia al tesoro fotografica, visita-concerto al Museo del Pianoforte Antico e visite guidate al centro storico ed ai dintorni accompagnati da figuranti in costume settecentesco.

Attività su prenotazione:gli spettacoli in piazza e le animazioni degli artisti di strada e nei cortili sono ad accesso libero; è necessaria la prenotazione per i percorsi a numero chiuso (programma dettagliato presto on-line sul sito www.cittadivelluto.it)

Attività a pagamento: la maggior parte degli spettacoli e delle attrazioni sono ad accesso libero e gratuito. A pagamento il percorso enogastronomico tra le locande e il percorso di degustazione dei vini nelle cantine fonde.

Agevolazioni per Soci TCI: ingresso libero al percorso delle cantine fonde ("Percorsi DiVIni")

Accesso per persone diversamente abili: accesso sbarrierato per le attività nelle piazze e nei cortili - difficoltà di accesso nei palazzi storici privati e nelle cantine fonde