Scopri il mondo Touring
  • Viaggi
  • Eventi
  • >
  • Chiesa di San Matteo degli Armeni

Chiesa di San Matteo degli Armeni

L'edificio di proprietà del Capitolo della cattedrale, fa parte dell'omonimo complesso costituito anche dal convento di proprietà del Comune, torna fruibile dopo un lungo lavoro di restauro. Fu edificato dai monaci armeni quando vennero ad abitare nell'area di San Matteo, probabilmente verso la metà del XIII secolo a seguito delle persecuzioni dei saraceni che li costrinsero a fuggire dai loro luoghi di origine in Oriente.
La chiesa fu consacrata nel 1273 ed é facile credere che a quell'epoca anche gli affreschi alle pareti fossero conclusi che tornano ora all'originale splendore. San Matteo degli Armeni é situato in una delle zone piu' pittoresche del capoluogo, a poche decine di metri dalle mura medioevali di porta Sant'Angelo, tra due dei piu' importanti luoghi-simbolo della storia religiosa di Perugia, la chiesa del Tempio di San Michele Arcangelo ed il convento francescano di Monteripido. Il suo recupero, spiega la diocesi, contribuisce a richiamare l'interesse di visitatori e fedeli in questa zona della città ricca di storia e di monumenti.