Scopri il mondo Touring
  • Viaggi
  • Eventi
  • >
  • Carinola (CE): la via Francigena del Sud - viaggio nella Pompei del ‘400

Carinola (CE): la via Francigena del Sud - viaggio nella Pompei del ‘400

In esclusiva per i soci e gli amici del Tci giornata dedicata ad una interessante visita guidata a Carinola, fulcro urbano e geo - sociale dell’ager falernus, noto per la produzione del vino Falerno e per l’enorme qualità del suo patrimonio paesaggistico - ambientale.
Manifestazione in collaborazione con l’Amministrazione Comunale di Carinola, con la Pro Loco e con l’Associazione “Terre del Falerno”.

Carinola sorge nell’omonima piana adagiata sulla fascia pedemontana tra il vasto comprensorio aurunco ed il contesto territoriale del litorale domizio. È fulcro urbano e geo -sociale dell’ager falernus, noto per la produzione del vino Falerno ed anche per l’enorme qualità del suo patrimonio paesaggistico -ambientale. L’organizzazione territoriale è caratterizzata dal centro e da una serie di frazioni, veri e propri “satelliti urbani” che sono Casanova, Casale, Nocelleto, Ventaroli, Santa Croce, San Donato, San Ruosi. Carinola è una realtà urbana complessa e frutto di una serie di esperienze costruttive, culturali ed umane che la rendono un luogo diverso da altre esperienze contigue che vale la pena di visitare e scoprire.
Palazzo Novelli: testimonianza di architettura catalano -aragonese, realizzato nel Quattrocento, durante il lungo dominio della Corona D'Aragona. Fu sede del segretario del re Ferrante D'Aragona. Restaurato e restituito alla sua originaria configurazione.
Cattedrale SS. Giovanni Battista ed Evangelista: fu edificata per volontà del Vescovo S. Bernardo su suolo donato dal Conte normanno di Carinola, come attestato dalle iscrizioni marmoree sulle porte di ingresso. È dedicata alla Vergine ed a SS. Giovanni Battista ed Evangelista ed ingloba i resti di un sacello paleocristiano scoperti durante i restauri degli anni 60. Lungo tutto l'intradosso di un arco è stato rinvenuto un mosaico policromo del VI – VII secolo con croce latina dorata entro un clipeo tondeggiante. Tali mosaici ricordano quelli ben più famosi delle basiliche di Ravenna. Importante il pavimento cosmatesco della cappella di S. Bernardo, decorata con affresco dell'Annunciazione che conserva in un sarcofago di età romana il corpo del Santo ancora oggi visibile.
Casanova – Convento di S. Francesco: si tratta di un vero e proprio tesoro che si nasconde tra le campagne della Frazione Casanova del Comune di Carinola. È stato dimora del Santo di Assisi che usò una grotta scavata nella roccia come sua casa all'interno della quale, si dice, siano evidenti i segni delle ginocchia e della fronte lasciati dove egli usava pregare. Per raggiungere il Convento si attraversa una strada lungo la quale si trovano delle edicole, con le scene della via Crucis che preannunciano l’approssimarsi del convento. Si arriva in un grande piazzale, preceduto da una breve salita all’inizio della quale un grosso Crocifisso introduce alla sacralità del luogo. La fondazione del Convento risale agli inizi del 1200 e secondo diverse fonti fu proprio S. Francesco ad iniziare l’edificazione lavorando alla realizzazione delle mura perimetrali.
Basilica S. Maria in Foro Claudio: sorge a circa 100 metri dalla via Appia ed anticamente era situata lungo la via sacra longobardorum. Risale al V secolo ed è stata a lungo la Chiesa Cattedrale della Diocesi di Carinola. Si tratta di un grandioso esempio di architettura medioevale, luogo più antico di culto della Diocesi di Sessa Aurunca, cui Carinola è stata accorpata. All'interno si trovano affreschi di grande valore realizzati dal X al XVI sec. di influenza bizantina.

Altre informazioni utili: 

Programma di massima 
- ore 9.45: raduno dei partecipanti (mezzi propri) a Carinola (CE) – Piazza del Municipio (parcheggio in piazza);
- ore 10.00: Palazzo Novelli – Saluto del Sindaco e del Presidente della Pro Loco; 
- ore 10,30: visita guidata di Palazzo Novelli, Cattedrale SS. Giovanni Battista ed Evangelista, Casanova Convento di San Francesco; 
- ore 13,30: pranzo libero o presso il Ristorante “Il Bucchero” località Croce di Casale, Carinola al costo di 25,00 euro a persona - prenotazione libera a carico dei singoli partecipanti (tel 0823.704199 e 328.6034229) con il seguente menù: Antipasto (salumi locali, ciliegine di bufala), Primi (Lasagna e Pasta e fagioli), Secondi (salsiccia arrostita, spuntatine al forno, scaloppina al limone con contorno di patate al forno, insalata e broccoletti fritti); Dessert (Frutta di stagione), acqua minerale, vino Falerno della casa, caffè;
- ore 15.30: ripresa della visita guidata -Ventaroli – Basilica S. Maria in Foro Claudio;
- ore 16,30 – Palazzo Novelli – Degustazione vino Falerno e prodotti tipici.

È necessaria la prenotazione presso il Club di Territorio “Terra di Lavoro” inviando una email a: 
terradilavoro@volontaritouring.it 
oppure telefonando a: 333.9808553 (Antonio La Gamba) 
Partecipanti: max 40 persone 
Quote: La manifestazione è gratuita per i soci e gli amici del Touring Club Italiano.
Pranzo libero o presso il ristorante “Il Bucchero” località Croce di Casale, Carinola.
I soci e gli amici del Touring Club Italiano regolarmente iscritti alla manifestazione sono coperti da apposita polizza assicurativa per la responsabilità civile. 
Le prenotazioni sono aperte.
Il Volontario Touring accompagnatore ha la facoltà di variare l’itinerario. La manifestazione si effettua anche in caso di pioggia.