Scopri il mondo Touring
  • Viaggi
  • Eventi
  • >
  • Capua (Ce): con il Tci al "Placito Capuano" 2^ edizione

Capua (Ce): con il Tci al "Placito Capuano" 2^ edizione

Rievocazione storica del “Placito di Capua”, il primo scritto in Volgare italiano: “Sao ko kelle terre, per kelle fini que ki contene, trenta anni le possette parte sancti Benedicti” (960 d.C.).
La Città capitale del Principato longobardo apre le sue Chiese e i suoi Scrigni con tesori inediti.

Programma

- dalle ore 9 alle 10 – Chiesa longobarda di San Salvatore a Corte. Saluti del Tci e delle Autorità. Accompagnamenti dei Volontari Touring per il Patrimonio culturale al vicino Museo Provinciale Campano (a richiesta sul posto); 
- ore 10Porta Napoli – Teatro Ricciardi. Partenza del Corteo Storico di Personaggi illustri della Storia capuana, guidato dai Principi longobardi Pandolfo Capodiferro ed Aloara, per le Chiese a Corte del “Palatium” con tappe teatralizzate (a cura del Liceo Statale “Luigi Garofano” e partecipazione dell’Istituto Comprensorio Fieramosca -Martucci);
- ore 11.30 – Chiesa di San Salvatore a Corte (960 d.C.). La Principessa longobarda Adelgrima apre la “sua” Chiesa per la  cerimonia annuale di Apertura e accompagna il Corteo per assistere alla causa del Placito Capuano;
- ore 12.00 - Piazza San Tommaso D’Aquino. Il Placito Capuano (960 d.C.): teatralizzazione della causa che diede origine al primo scritto in Volgare Italiano, discussa all’aperto nell’area palaziale davanti alla Corte alla presenza del Principe di Capua Landolfo II, dell’Abate di Montecassino Aligerno, dei Testimoni e dei Notai e di Rodelgrimo proprietario di Aquino (a cura del Liceo Statale “Salvatore Pizzi”);

- ore 12.45 – Cattedrale. La Principessa Adelgrima si congeda dal Corteo Storico che ritorna sulla Porta Napoli;

- ore 15.30 – Piazza Umberto 1°. Nell’Elmo monumentale dell’Eroe capuano E. Fieramosca Speciale Annullo filatelico per due Eventi: Inaugurazione del “Fieramosca Monument Info-Point” dell’artista Arturo Casanova e de “Il Placito Capuano 2016”;
- ore 16 – Piazza Landolfo (Giardinetti). Laboratorio di Tiro con l’Arco Storico (a cura dell’Associazione culturale Benevento Longobarda);
- ore 16.30 / 20 – Apertura e visita della Capua Longobarda (e non solo)
- San Salvatore a Corte: partenza alle ore 16.30, 17, 17.30, 18 con accompagnamento dei Volontari Tci per tinerari differenziati.
- Aperture delle Chiese longobarde a Corte San Salvatore, San Giovanni e San Michele, Chiesa di San Domenico, dei SS. Rufo e Carponio, esterni di S. Marcello e di S. Angelo Audoaldis, Complesso Gesù Gonfalone, Cattedrale, Museo Diocesano, Biblioteca Arcivescovile. Inoltre le Chiese di SS. Annunziata e S. Eligio, Palazzi Lanza e Fieramosca.
- Le Pergamene longobarde e vari Tesori scelti dall’Arcivescovado per l’Evento faranno parte della visita speciale ed inedita riservata a questa 2^ Edizione del Placito Capuano.
- Visite in loco a cura dell’ Istituto Itet “Federico II” indir. Turistico e del Liceo stat. S. Pizzi).
- Chiese di San Salvatore a Corte e SS. Rufo e Carponio: piccoli concerti intervallati dalle visite guidate (a cura del Liceo Musicale L. Garofano);

- Chiesa di San Bartolomeo: proiezioni continue filmati su Capua longobarda e non (a cura delle Scuole cittadine e degli Scouts);

- ore 17.30 - Palazzo Lanza. Convegno storico sul Placito Capuano, anteprima dell’XI edizione dell’Evento “Capua. Il Luogo della Lingua Festival” (a cura dell’ Associazione Architempo);
- ore 20 - Piazza Umberto I°: Concerto di musica medievale dell’Orchestra “Giuseppe Martucci” a chiusura della 2^ ediz. del Placito Capuano (Liceo musicale “L. Garofano”)

- ore 21,00 –:”A Cena con la Storia. Dal Placito Capuano a Federico II” , a cura di Ex Libris ristorante info e prenotazioni 0823/622924;

dalle ore 10 alle ore 20:

- Piazza Conte Landolfo: Mercatino medievale con specialità della tradizione locale nei banchi Capuani e didattici in quelli Beneventani di artigianato artistico, tessitura e tintura, armi e arceria, scrittura beneventana (a cura Associazioni: Longobarda Benevento, ACPH, Commercianti capuani, Anthea Ceramiche contemp, Cose d’Interni, Fidapa);

- Chiostro della Cattedrale: Mostre variegate sul tema storico del “Placito Capuano” (a cura degli istituti scolastici di Capua: “Fieramosca -Martucci” e “Pier delle Vigne”; di Bellona: ”D. Alighieri”);

- Chiese longobarde a Corte S. Michele e S. Giovanni : Mostre fotografiche e d’arte (Fotografo Rosario Napolitano);

- Piazza S. Tommaso: Murales della Capua longobarda (Istituto Comprensivo “Pier delle Vigne” e Istituto Itis “G. C. Falco”).

 

Manifestazione con partecipazione libera e senza prenotazione.

 

Altre informazioni utili: 

Manifestazione con partecipazione libera e senza prenotazione.
Il pranzo e/o la cena sono liberi e sono a carico dei singoli partecipanti che provvederanno in proprio alla scelta del ristorante e alla relativa prenotazione.

Pranzo e Cena: medievale a menu turistico nei ristoranti del centro storico e nei convenzionati Ex Libris in Palazzo Lanza, 

La Locanda del Pozzo, City Hall. In periferia: Agriturismo Masseria Giò Sole, Tenuta Gran Relais San Domenico 

(convenzionati TCI).

Pernottamento: Hotel Capys, B&B Palazzo Lanza.

In collaborazione con: Scuole statali superiori e medie di Capua e Bellona – Associazione Commercianti – Palazzo Lanza 

e Libreria Ex Libris Succursale Tci – Associazione Architempo – Parrocchia del Duomo – Biblioteca Arcivescovile – 

Consorzio CapuaArteCultura – le seguenti Associazioni: Cose d’Interni – Longobarda di Benevento Sportiva ASD Arcieri 

Campani Pro Loco –  Giardinetti del Duomo – Anthea Ceramiche Contemporanee – ACPH onlus – Fotografi – Fidapa 

Capua – Retake – City Hall Events Protezione Civile Volturnia Civitas – Comando VV.UU. 
Si ringrazia : Comune di Capua, Gioielleria Sessa, Masseria Giò Sole, Gruppo Fiat Alfa Romeo Palmesano, Centro Analisi 

Scotto Lavina, la dott.ssa Angela Ragozzino (Adelgrima), l’artista Roberto Branco, il parroco del Duomo don Gianni Branco. 

In collaborazione con i Volontari del Touring per il Patrimonio Culturale che tengono aperte le Chiese di San Salvatore, San 

Michele e San Giovanni a Corte la mattina di ogni sabato e della prima domenica del mese. Su richiesta sono possibili 

aperture straordinarie. I Visitatori interessati a scoprire il fascino delle Chiese di San Salvatore, San Michele e San Giovanni 

a Corte possono rivolgersi ai Volontari del Touring Club Italiano per il Patrimonio Culturale.