Scopri il mondo Touring
  • Viaggi
  • Eventi
  • >
  • Campo Imperatore: "Dove volano le aquile"

Campo Imperatore: "Dove volano le aquile"

Due giorni a due passi dal cielo. Due giorni di trekking guidato e di camminate in compagnia. Chi vive a Roma, con un paio d’ore di auto può conoscere montagne dal fascino infinito. Il Corno Grande con la sua austera cima domina tutto l’altopiano, che per i suoi colori venne definito il Piccolo Tibet. Escursioni lungo percorsi storici, sempre in sicurezza. Soggiorneremo nel Rifugio Albergo di Campo Imperatore, noto per avere ospitato nel passato Mussolini prigioniero, all’indomani del 25 luglio 1943. Ma non trascureremo gli aspetti culturali. Visiteremo il paese di Santo Stefano di Sessanio, borgo raffinato e primo esempio in Italia di albergo diffuso. Da qui con una camminata dolce ci incammineremo per Rocca Calascio, il più alto castello del centro Italia a quota 1550 m. E qui al borgo della Rocca assaggeremo le specialità dell’Abruzzo.


 

Programma:

Sabato 24 settembre - Monte Faiete

Il Gran Sasso! Cime chiare di calcare e dolomia! Cime sempre accoglienti che danno il gusto dell’alta montagna. Da Fonte Cerreto, ci inerpicheremo con le auto lungo i tornanti che tra valli, mandrie di vacche e greggi abruzzesi, ci porteranno a quota 1650 m. Qui lasceremo le auto vicino al deposito Anas. Attaccheremo la salita senza un sentiero tracciato, ma sarà il crinale del monte che ci indicherà la giusta direzione.  Lentamente, passo dopo passo, arriveremo al punto più alto del costone: la cima del Faiete, 1915 m. Saremo premiati da un panorama unico, vedremo sulla sinistra tutte le più importanti cime del Gran Sasso: da Monte Portella, al Corno Grande, al Brancastello, fino al Monte Camicia, l’ultima cima orientale. Davanti ai nostri occhi si presenteranno tutte le cime del famoso Sentiero del Centenario! Il mitico sentiero! Subito dopo riprenderemo il percorso scendendo verso le rovine di Santa Maria del Monte di Paganica. Tornando saliremo per la valle glaciale costeggiando i laghetti di Barisciano, Passanetta e di Racollo. Un’escursione tranquilla e molto gratificante. Riprenderemo le auto e ci sposteremo al Rifugio (Albergo) di Campo Imperatore, dove alloggeremo e consumeremo la cena.

Dislivello: 300 m - Lunghezza: 9 km - Durata: 5:00 ore

 

Domenica 25 settembre - Santo Stefano di Sessanio e Rocca Calascio

Al mattino ci sveglieremo in un luogo indimenticabile. Colazione nel salone del belvedere con panorama sull’altopiano aquilano. Si riprenderanno le auto per attraversare il “piccolo Tibet”, passando sotto l’austera cima del Corno Grande e attraverso mandrie e greggi abruzzesi. A metà altopiano gireremo a destra per Santo Stefano di Sessanio, che raggiungeremo facilmente. Giunti al Borgo e lasciate le auto ci concederemo una breve visita a quello che alcuni considerano il più suggestivo borgo d’Abruzzo. Dopo una pausa caffè in un bar caratteristico sposteremo le auto per iniziare una breve ma molto speciale camminata. Con un’ora raggiungeremo uno dei posti più caratteristici dell’Abruzzo, Rocca Calascio, castello medievale a quota 1450 m. affascinante ed unico, da non perdere. Anche set di molti film. Al termine della visita al castello, scenderemo al sottostante borgo per consumare una spaghettata socializzante nel noto ristorante Rifugio della Rocca. Scenderemo poi dalla Rocca lungo il sentiero dell’andata per raggiungere le auto lasciate all’inizio della salita. 

Dislivello: 100 m - Lunghezza: 3 km - Durata: 1:00 ore

 

 

Altre informazioni utili: 

Tipologia: viaggio escursionistico di gruppo con la guida Lanfranco Giorgi (cell. 333-6090149).

Cosa facciamo: escursioni a piedi (difficoltà indicata nel programma giornaliero).

Come: viaggio di gruppo con guida Four Seasons (min. 6 - max. 15 partecipanti).

Dove dormiamo: Rifugio (Albergo) Campo Imperatore, le camere, benché spartane, sono accoglienti e confortevoli, in un ambiente armonioso e rilassante, dotate di bagno in camera. E’ presente una piccola piscina.

Pasti: pranzo al sacco durante la camminata del primo giorno; cena presso il ristorante restaurato del Rifugio; prima colazione al Rifugio; spaghettata del secondo giorno presso il ristorante il Rifugio della Rocca (non compreso nel prezzo).

Attrezzature: zaino; scarpe da trekking; bastoncini da trekking facoltativi, pranzo al sacco del primo giorno, acqua 1,5 lt.


 

Quota individuale di partecipazione:
€ 130,00 (Soci TCI)           € 155,00 (non soci TCI)

Bambino 0-3 anni: gratuito – Figli minorenni sconto 50%

Pranzo soft al ristorante Rifugio della Rocca: € 20,00 (da pagare in loco)

Sistemazione in singola: su richiesta con supplemento di € 20,00 a disponibilità limitata.

 

NB: la quota è basata sulla sistemazione in doppia, con abbinamento con un altro compagno di viaggio dello stesso sesso. Nei rari casi in cui ciò non sia possibile, il partecipante che pur non avendone fatta richiesta dovesse essere sistemato in camera singola sarà soggetto ad un supplemento pari al 50% del supplemento singola, da corrispondere prima della partenza. Tale supplemento sarà comunque rimborsato nel caso in cui l’iscrizione di un ulteriore partecipante consenta di procedere con l’abbinamento.


 

IL PROGRAMMA POTRA’ SUBIRE CAMBIAMENTI A DISCREZIONE DELLA GUIDA


 

Condizioni generali di partecipazione come da catalogo Four Seasons.

Le condizioni di partecipazione sono regolate dalla Legge 1084/77 (CCV) e dal Dlgs 79 del 23/05/2011 “Codice del Turismo”.

 
In collaborazione con: 

Vantaggio per i Soci

Quota di partecipazione ridotta