Scopri il mondo Touring
  • Viaggi
  • Eventi
  • Camerino: Il Jazz Italiano per le terre del sisma

Camerino: Il Jazz Italiano per le terre del sisma

Dove

Indirizzo evento: 
Rocca borgesca
Camerino

Quando

Venerdì 1 Settembre 2017
dalle 14.30 alle 23.30

Contatti

Telefono di riferimento: 
+393286111678
Cellulare: 
+393286111678
Indirizzo mail: 
info@musicamdo.it

Nuova iniziativa che raccoglie il mondo del jazz attorno agli eventi drammatici del terremoto. “Il Jazz Italiano per le terre del sisma”, è l’evento che il prossimo 1 settembre a Camerino vedrà protagonisti Musicamdo Jazz, Tam, Tutta un’altra musica, il Comune di Camerino e Unicam, all’interno di una cornice di eventi che coinvolge anche le città di Scheggino (PG), il 31 agosto, Amatrice (RI) il 2 settembre per concludersi a L’Aquila il 3 settembre.

Organizzata da I-Jazz, Midi, il Mibact e i Comuni coinvolti, con la direzione artistica di Paolo Fresu, le quattro tappe dell’evento vedranno esibirsi oltre 700 musicisti con l’intento di mostrare coesemente vicinanza ai territori e alla popolazione colpita dal sisma.

Simbolo della tappa camerte la Rocca Borgesca, monumento storico inossidabile della storia della città ducale e primo luogo del centro storico ad essere messo in sicurezza, proprio alle porte della zona rossa. Dalle 14.30 e sino a sera tantissimi musicisti si alterneranno sul palco di Piazzale Clodio con una buona presenza anche dei talenti del Premio Internazionale Massimo Urbani. Prossimamente la presentazione ufficiale del programma.
Un momento che raccoglie tutto il mondo del jazz nazionale e che culminerà con la realizzazione di un’altra pubblicazione editoriale dopo quella memorabile del 2015 de “Il Jazz italiano per L’Aquila”.

Quest’anno la manifestazione tocca le 4 regioni colpite dal devastante terremoto e la città di Camerino è onorata di ospitare l’unica data marchigiana il 1° di Settembre 2017.

Uno dei nostri monumenti più belli, la Rocca di Borgesca, sarà invaso dalla musica jazz dal pomeriggio fino a sera.

La città di Camerino vanta una storia importante per ciò che riguarda la cultura e la musica. In particolare per il jazz la Città di Camerino, grazie alle attività di MusiCamDo Jazz / TAM Tutta un’Altra Musica e del Premio Internazionale Massimo Urbani è sede da anni di eventi di grande rilevanza culturale e turistica.

Oggi è il cuore della città, il centro storico, è chiuso, attanagliato nella zona rossa così come il meraviglioso Teatro Filippo Marchetti che ha sempre ospitato innumerevoli spettacoli e concerti.

L’evento del 1° settembre voluto fortemente dall’amministrazione comunale di Camerino, MusiCamDo Jazz e TAM Tutta un’Altra Musica è di buon auspicio per la Città che vuole in tutti i modi ripartire e tornare alla normalità.

 

Ingresso gratuito

 

Un ringraziamento va innanzitutto alla generosità dei musicisti, già apprezzati in molte altre occasioni, come atto d’amore verso la nostra Città e la nostra gente. Infine il ringraziamento va agli organizzatori, l’Associazione dei Festival Jazz Italiani i-Jazz, l’importantissimo sostegno del MIBACT, MusiCamDo Jazz e TAM Tutta un’Altra Musica per la consueta tenacia, forza e passione.

Gianluca Pasqui

Sindaco di Camerino