Scopri il mondo Touring
  • Viaggi
  • Eventi
  • >
  • Brisighella Romantica: un borgo a lume di candela

Brisighella Romantica: un borgo a lume di candela

Brisighella, antico borgo medievale e termale della Valle del Lamone nell'Appennino Tosco-Romagnolo, fra Firenze e Ravenna, è un luogo magico e romantico al tempo stesso. Il centro storico del paese è caratterizzato da viuzze acciottolate e luoghi di culto, scalinate e sentieri rocciosi, porticati sopraelevati e piazzette di tutte le forme.
In questo palcoscenico naturale sabato 25 giugno prenderà vita "Brisighella Romantica – un borgo a lume di candela" : suggestione e atmosfera d’incanto per la notte bianca dedicata agli innamorati. “Brisighella Romantica”, alla sua IV^ edizione, è l’evento estivo che trasforma il Borgo medioevale e termale della Val D’Amone in un mondo di sogno e poesia tra allestimenti leggeri e illuminazione a lume di candela. Oltre ai ristoranti che propongono menù en plein air ideati per la serata, nel cuore delle piazzette saranno presentati spettacoli, quadri animati e concerti.

L'idea di accostare Brisighella al Romanticismo nasce dal fatto che le caratteristiche intrinseche del paese, le sue bellezze architettoniche e naturalistiche (dalla suggestiva Via degli Asini, strada porticata sopraelevata, ai tre pinnacoli rocciosi su cui poggiano la Rocca Manfrediana, la Torre dell'Orologio ed il Santuario del Monticino e tutto intorno un mare di verde e di colline di ulivi) si conciliano perfettamente con gli ideali del romanticismo: questo "momento umano", infatti, riconosce la continuità tra arte e vita e dunque esalta la sfera del sentimento, della passione e dell'irrazionalità con l'armonia dell'uomo nel paesaggio e nella natura, e dei luoghi dove l’uomo instaura rapporti emotivi profondi contraddistinti da un’esplosione di individualismo, dal sentimento della religione e da un riaccostamento all’arte e alla storia medioevale.

Brisighella Romantica è tutto questo, un borgo di sogno e favola che fa ritornare alla mente luoghi e tempi lontani, ormai dimenticati, scomparsi da secoli... per innamorarsi della vita.