Scopri il mondo Touring
  • Viaggi
  • Eventi
  • >
  • Brindisi - Cena per il 122° Anniversario della Fondazione del Touring Club Italiano e visita al Castello Svevo

Brindisi - Cena per il 122° Anniversario della Fondazione del Touring Club Italiano e visita al Castello Svevo

 

rindisi - Cena per festeggiare i 122 anni dalla fondazione del Touring Club Italiano . 

Castello Svevo - è il castello più antico ed importonte della citta di Brindisi, detto anche "Castello Grande" o "di terra" (per distinguerlo da quello Aragonese o "di mare"). E' stato voluto nel 1227 da Federico ll come  residenza fortificata propria  e per le sue guarnigioni (soldati saraceni e cavallieri teutonici), come difesa dalle ostilita dei brindisini che rimasti affezionati ai Normanni, mal sopportavano gli Svevi ai quali frequentemente si ribellarono.

Per lo sua costruzione furono impiegati materiali derivanti dalle vecchie mura e dai monumenti cittadini in rovina;  impostato originariamente a pianta tropezoidale, come quelli di Bari e Trani, ma non come questi  é certa  l'impostazione su un preesistente impianto difensivo normanno.

Sul lato a ovest tra le due torri cilindriche, reimpostate in epoca Angioina, fu realizzato il Dongione o Mastio, dove al piano terra vi era l'ingresso alla rocca. A levante e al centro tra le oltre due torri quodrangolari fu impostata una torre pentagonale.

Nel 1488 viene costruito dagli Aragonesi un antemurale che circondava la parte a terra del castello, in questo modo fu conservato il nucleo svevo originale. Lo nuova cinta muraria, più bossa delle torri sveve, era rinforzata da quattro torri circolori (baluardi) che meglio rispondevano ai canoni di architettura militare dell'epoca, considerata anche la comporsa delle armi do fuoco. Fu scovato un nuovo e più  ampio fossato ed aperto un nuovo ingresso da ovest.

ll fossato svevo fu coperto da volte e furono cosi creati dei locali interni e dei piazzali intorno al nucleo federiciano.

 

ln una di queste sale, quella situata poco oltre l'ingresso del castello una volta superato il ponte sul fossato e prima di entrare nel corttile interno (piozzo d'arme), è custodita una epigrofe che riporta l'iscrizione relativa  all'ampliamento del castello ad opera di Ferdinondo d'Arogona. lnoltre sull'arco del corridoio che dalla sala porta alla piazza d'arme è collocata la catena angioina. 

 

Il costo della serata è di €. 40,00 a persona e comprende oltre alla cena, il piatto ricordo che quest’anno riporta l’immagine del Castello Svevo di Brindisi.

 

Palazzo Virgilio - Hotel Ristorante - Corso Umberto 1°, 149 (nei pressi della stazione F.F.S.S.- Tel 0831 .59794