Scopri il mondo Touring
  • Viaggi
  • Eventi
  • >
  • Bacoli (NA): Museo Archeologico dei Campi Flegrei

Bacoli (NA): Museo Archeologico dei Campi Flegrei

Una visita guidata in esclusiva per i soci e gli amici del Touring Club Italiano al Museo Archeologico dei Campi Flegrei.
Il Museo, inaugurato nel 1993, è ospitato all’interno di una fortezza di età aragonese, opportunamente restaurata ed adeguata alla nuova destinazione espositiva, collocata sulla sommità dell’alto promontorio che chiude a Sud il golfo di Baia, e dal quale si domina l’intero golfo di Pozzuoli e le isole di Capri, Ischia e Procida.

Nel museo sono esposti reperti archeologici unici e di straordinario valore provenienti dai Campi Flegrei, un territorio la cui fama, legata all’amenità dei luoghi e alla salubrità delle sue sorgenti termali e del clima, è celebrata e tramandata anche nelle fonti antiche.

Per difendere il golfo da attacchi che venivano dal mare, Alfonso d'Aragona costruì il castello negli ultimi anni del '400. Il castello inglobò una scenografica villa romana, edificata tra la fine del II e gli inizi del I secolo a. C. La villa, come ha dimostrato la moderna indagine archeologica, ancora in corso, occupava grande parte della collina e si estendeva fino alla costa marina.

Nella sua plurisecolare storia il castello ha conosciuto numerosi mutamenti.
Radicale quello condotto nel 1926 per la realizzazione di un grande istituto per gli Orfani di Guerra.
Nel 1975 cessò l'utilizzo in orfanotrofio e nel 1984 fu assegnato alla Soprintendenza per i Beni Archeologici, che avviò la realizzazione del museo archeologico dell’area flegrea, recentemente ultimato.
Il primo Bene che il museo offre al visitatore è la fortezza aragonese e l'incomparabile contesto paesaggistico, con il più suggestivo tra gli scenari del territorio flegreo.
Il nuovo allestimento riunisce tutti i beni di provenienza flegrea, offrendo una visione completa dei rinvenimenti di più antica data e di più recente ricerca.
L'itinerario di visita è articolato per Sezioni in un percorso unico disposto su due livelli.
La Sezione di Cuma narra la storia del sito dall'abitato di IX sec. a.C., fino all'ultima fase di occupazione nel periodo bizantino.
La Sezione di Pozzuoli, ricca di venti sale, espone analiticamente la vita della colonia, a partire dalla dimensione urbana della colonia augustea, nel contesto delle ville suburbane e le monumentali necropoli.
Una Sezione a parte è occupata dai recenti rinvenimenti del Rione Terra, e dalla strabiliante produzione scultorea ivi attestata.
Alle sezioni si aggiungono nuclei di particolare valore: i calchi in gesso, utilizzati dalla fine del I sec. a.C. al II d.C. da scultori locali per realizzare copie da esemplari greci; il complesso del monumentale ninfeo, di suggestivo allestimento, costituito da un arredo scultoreo recuperato dal fondo del mare e realizzato dall'Imperatore Claudio, con la rappresentazione di membri della famiglia imperiale; il Sacello degli Augustali di Miseno, con la facciata dell'edificio templare, la statua equestre in bronzo denominata di Domiziano-Nerva, le statue eroiche di Vespasiano e di Tito.

Altre informazioni utili: 

Programma di massima 
- 10.00 raduno dei partecipanti davanti all’ingresso del Museo Archeologico - via Castello 39 - Bacoli 
Partecipanti min / max: 25 / 50

informazioni e prenotazioni: 
Punto Touring di Napoli 
Via Cimarosa 38, 80127 – Napoli 
Lun – Ven: 9/13 e 15/19 
Sab: 9.30 / 13 
tel. 081.19137807 
prenotazionitcina@gmail.com

Quote: 
.€ 6,00 per i soci 
.€ 10,00 per i non soci 
La quota comprende: la visita guidata come da programma, assistenza del console, assicurazioni per la responsabilità civile.
Il costo del biglietto d’ingresso è a carico dei singoli partecipanti per consentire a chi ha diritto alla riduzione o all’esenzione di poterne usufruire.
La quota non comprende: gli ingressi, le mance, le spese di carattere personale e tutto quanto non specificato.
Le prenotazioni sono aperte e scadono automaticamente sette giorni dopo la loro effettuazione, anche telefonica, se non confermate dal versamento della quota.
Il Corpo Consolare si riserva il diritto di accettare o meno la prenotazione. Le quote non sono rimborsabili in caso di disdetta (vedi regolamento).
Manifestazione organizzata per i soci e gli amici del TCI e soggetta al regolamento della Commissione regionale consoli della Campania.
Sono ammessi in via eccezionale i non soci perché possano constatare la qualità e l'interesse delle nostre manifestazioni, e quindi associarsi.

Vantaggio per i Soci

Vantaggi per i soci del Touring Club