Scopri il mondo Touring
  • Viaggi
  • Eventi
  • >
  • Asti, collettiva "Ricordi Futuri"

Asti, collettiva "Ricordi Futuri"

Dal 25 gennaio al 29 maggio Palazzo Mazzetti di Asti ospita la mostra collettiva Ricordi Futuri. Il fil rouge che collega le opere degli artisti in mostra, ben 37, è l’idea della memoria e del ricordo che lega ogni uomo alle proprie origini e tradizioni, intesa come unico strumento di conoscenza che rende ciascun individuo consapevole delle esperienze passate, e solo così pronto ad affrontare quelle presenti e future.
Divisa in nove sezioni, la collettiva comprende diversi ambiti della vita umana e diverse discipline. Si parte dall’arte figurativa e concettuale, per passare attraverso le percezioni sensoriali di oggetti (giocattoli, libri, scritti, architettura), fino ad arrivare a suoni, immagini, video interviste, fotografie, sculture e dipinti.
 
Si parte dall’installazione di Gianluigi Colin, che tappezzando muri e soffitto di fotografie e fogli testimonia eventi di un passato lontano e di un presente che è quasi futuro. Si passa poi alle video interviste, presenti lungo tutto il percorso della mostra, ad illustri esponenti della cultura contemporanea: tra gli altri Liliana Segre, sopravvissuta ad Auschwitz-Birkenau, l’architetto Daniel Libeskind, la psicologa Maria De Benedetti.

Un’attenzione particolare viene dedicata al Ricordo attraverso la fotografia, terza sezione della mostra, con immagini scattate da Vardi Khana, Yuri Dojc, Bruna Biamino, Norma Picciotto.
Da sottolineare anche la sezione 27 gennaio Giornata della Memoria, dedicata all’Olocausto, che ospita un’istallazione multimediale costituita da due binari sui quali scorrono documenti e immagini della vita delle famiglie prima della Shoah. Da segnalare in questa sezione il ritratto di Primo Levi dell’artista Francesca Leone.
 
Tra gli eventi collaterali, un ricco programma di didattica per le scuole, consultabile a questo link.
La mostra è promossa dalla Fondazione Palazzo Mazzetti e dalla Città di Asti, con il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Asti e con la collaborazione di Banca CRAsti. La collettiva è curata da Ermanno Tedeschi, e gode del Patrocinio della Regione Piemonte e della Provincia di Asti.

Vantaggio per i Soci

Vantaggi per i soci del Touring Club