Scopri il mondo Touring
  • Viaggi
  • Eventi
  • Agricoltura multifunzionale e innovazione turistica

Agricoltura multifunzionale e innovazione turistica

Dove

Indirizzo evento: 
Via Spallanzani, 23 Arezzo

Quando

Sabato 18 Novembre 2017
ore 15.00

Contatti

Indirizzo mail: 
agripleinair@edizionipleinair.it
In occasione di Agrietour, il collaudato salone dedicato al turismo rurale in programma dal 17 al 19 novembre presso il Centro Affari di Arezzo, la rivista PleinAir - mensile di riferimento per gli amanti della vacanza in camper - organizza il convegno “Agricoltura multifunzionale e innovazione turistica: il caso del turismo itinerante”. Dopo i saluti introduttivi di Raffaele Jannucci, direttore editoriale di PleinAir, e Carlo Hausmann,  Assessore Agricoltura, Caccia e Pesca Regione Lazio interverranno Simone Tarducci, responsabile del settore imprenditoria agricola della Regione Toscana, Gerardo Giorgi, responsabile marketing del Consorzio Vino Chianti Classico, Bruno Biserni, Presidente del GAL L’Altra Romagna, e Maurizio Pescari, responsabile della comunicazione del Movimento Turismo del Vino. A seguire presenteranno le loro testimonianze Roy Berardi, esperto di nuovi turismi, Alessandro Ronca del Parco dell’Energia Rinnovabile di Guardea (TR) e Paolo Bacci, titolare della Caravanbacci di Lavoria (PI).

In particolare Simone Tarducci presenterà la recente modifica ai regolamenti attuativi della legge sull’agriturismo della Regione Toscana, che - caso unico in Italia – insieme all’Agricampeggio e all’Agrisosta regolamenta da quest’anno la permanenza dei camper fino a un massimo di ventiquattro ore nelle aziende agricole e agrituristiche non attrezzate di servizi specifici per l’accoglienza in spazi aperti: segno tangibile di una rinnovata attenzione da parte delle istituzioni di questa regione verso il turismo della mobilità.

Gerardo Giorgi presenterà il progetto Chiantishire en Plein Air, frutto della collaborazione con il marchio toscano di veicoli ricreazionali Laika: un’iniziativa per la valorizzazione del territorio Chianti Classico attraverso la presenza dei camperisti italiani ed europei, lanciata dall’omonimo consorzio e resa possibile proprio grazie alla nuova normativa regionale.
Bruno Biserni illustrerà il nuovo progetto L’Altra Romagna en plein air: un territorio per il turismo itinerante, un’iniziativa di valorizzazione dell’entroterra che coinvolge diversi attori – incluse le aziende agricole e agrituristiche – realizzando un vero esempio pilota a livello nazionale.

Di nuove prospettive per il turismo enogastronomico parlerà anche Maurizio Pescari, con particolare riferimento all’iniziativa Cantine Aperte a San Martino in Camper che il 12 novembre ha visto per la prima volta decine di cantine aderenti al Movimento Turismo del Vino aprire in contemporanea le porte ai turisti che viaggiano a bordo di un veicolo ricreazionale.

Nella sezione dedicata alle testimonianze Roy Berardi, giornalista ed esperto di marketing territoriale, illustrerà esperienze sul campo di interazione fra turismo in camper e territori rurali, con un focus sul caso Romagna.

Alessandro Ronca, fondatore del PER-Il Parco dell’energia Rinnovabile di Guardea (TR),  illustrerà le linee guida della “fattoria del futuro”, improntata alla sostenibilità e all’autosufficienza e abilitata fin dalla sua progettazione allo sfruttamento delle risorse naturali per l’approvigionamento energetico, incluso quello degli ospiti accolti in spazi aperti.
Come può il concessionario di autocaravan proporsi quale stimolatore di iniziative di promozione del territorio? Ne parlerà Paolo Bacci, titolare della Caravanbacci di Lavoria (PI).
 
Il connubio tra turismo all’aria aperta e mondo rurale è sempre più maturo per numeri, opportunità e contenuti. Lo conferma la rete delle aziende AgriPleinAir, la prima guida alla campagna realizzata a misura dei turisti e degli escursionisti che prediligono gli strumenti della vacanza en pleinair, ovvero il camper, la caravan, la tenda. Distribuita in 90.000 copie insieme al numero di aprile di PleinAir, la pubblicazione contiene i riferimenti delle aziende agricole e agrituristiche dotate di strutture per l’accoglienza in spazi aperti, quali l’agricampeggio o l’area di sosta, o che offrono al camperista la possibilità di parcheggiare il proprio veicolo per 24 ore se acquista prodotti o usufruisce del punto ristoro.
Altre informazioni utili: 
Per informazioni:
Edizioni PleinAir
Circuito AgriPleinAir
Tel. 06 6632628 (Elena Cappiello) 348 3614535 (Michela Bagatella)