Scopri il mondo Touring
  • Viaggi
  • Eventi
  • >
  • AGGIUS - CONCERTO D'ORGANO ROBERT LEHRBAUMER

AGGIUS - CONCERTO D'ORGANO ROBERT LEHRBAUMER

Concerto d'organo di ROBERT LEHRBAUMER  pianista, organista e direttore d'orchestra di fama internazionale.

Nato a Vienna. In gioventù membro dei Piccoli cantori di Vienna. All'età di nove anni primi concerti di pianoforte in Austria, Germania e Svizzera, in seguito nella maggior parte dei paesi e delle capitali d'Europa, nelle Americhe, in Africa, Medio ed Estremo Oriente, in varie sale da concerto come Musikverein e Konzerthaus di Vienna, fino alla Carnegie Hall di New York e la Casals Hall di Tokyo.

Dall'età di 15 anni studio presso la Musikhochschule di Vienna: pianoforte (G. Schwarzbauer, H. Schwertmann, H. Medjimorec), organo (R. Scholz), direzione d'orchestra (O. Suitner), composizione (Th. Chr. David).

Borse di studio onorarie da parte di Bösendorfer e della Fondazione Alban Berg, onorificenze statali, premi per concorsi nazionali e internazionali, tra cui il Concorso Internazionale di Musica di Ginevra nel 1985. .
Ospite di molti festival
: Wiener Festwochen, Festival di Salisburgo, Brucknerfest Linz, Carinthischer Sommer, Festival di Primavera di Bregenz, Festival di Lucerna, Settimana dell'Organo di Norimberga, Schubert Festival di Washington, Festival Cervantino Mexico e molti altri ancora.

All'età di 25 anni serata da solista nel ciclo "Maestri esecutori" insieme ad Abbado, Brendel, Caballé e Sinopoli e nella Sala Grande della Wiener Konzerthaus davanti ad un pubblico di 1800 spettatori.

Dall'età di 11 anni, concerti insieme ad orchestra, tra cui l'Orchestra Filarmonica di Vienna, l'Orchestra Sinfonica di Vienna, l'RSO Wien, i Niederösterreichische Tonkünstler, la Camerata Academica di Salisburgo, l'Orchestra da Camera di Vienna e numerose altre orchestre sinfoniche e da camera nazionali ed internazionali, con direttori quali Claudio Abbado, André Previn, Yehudi Menuhin, Sandor Végh, Michel Plasson, Leopold Hager, Hans Graf. Collaborazione con Walter Berry, Anton Dermota, Philippe Entremont, Richard Eybner, Friedrich Gulda, Angelika Kirchschlager, Helmut Lohner, Erika Pluhar, Wolfgang Schneiderhan, Rudolf Schock, Bo Skovhus, Julia Stemberger, Milan Turkovic e numerosi altri celebri ensemble.

Concerti anche come organista, durante serate doppie pianoforte-organo, sia in forma di recital che con orchestra. .
Attività concertistica con pianoforte a martelli, anche nel quadro di cicli propri.

Numerosi documentari su registrazioni per radio, televisione, video, dischi, CD (Sony, RCA-Ariola, Amadeo, ORF, Belvedere, KKM, Preiser Records) e film.

I punti cruciali nell'ampio repertorio - dal barocco alla modernità - sono la musica classica viennese, con Schubert, Liszt e opere tardo-romantiche poco note al vasto pubblico. Inoltre, impegno per la musica contemporanea (in particolare con influenze jazz): numerose prime rappresentazioni e dediche di opere per pianoforte, organo e orchestra (Christoph Cech, Gottfried von Einem, Paul Kont, Robert Schollum, Thomas Daniel Schlee, Shih e altri).