Scopri il mondo Touring
  • Viaggi
  • Eventi
  • >
  • A Verona con i Consoli di Milano

A Verona con i Consoli di Milano

Patrimonio Unesco per la bellezza e l’importanza dei suoi monumenti, Verona ha una storia plurimillenaria, che va raccontata perdendosi tra le stradine del centro storico, all’ombra dei sontuosi palazzi dell’aristocrazia e delle facciate delle chiese, custodi silenti di ricchi tesori.

Il percorso inizia con un omaggio a San Zeno, patrono della città, a cui è intitolata una delle più belle chiese del nord Italia, scrigno di tesori preziosi, come il portale bronzeo e la celeberrima pala del Mantegna. Si prosegue con una passeggiata in centro storico, partendo dall’Arena, testimonianza ben conservata del I secolo d.C., terza per dimensioni dopo il Colosseo e l’anfiteatro di Santa Maria Capua Vetere.

Si arriva poi alla casa con il balcone più celebre del mondo, quello da cui Giulietta si affacciava per incontrare Romeo, e si viene accolti dalla piazza più importante della città, piazza delle Erbe, splendido esempio di riutilizzo medioevale dell’antico foro romano. Ornata da una colonna e una fontana, le fanno da corona antichi edifici, come la Domus mercatorum. Accanto si trova la Piazza dei Signori che ci conduce alle Arche Scaligere, pretesto per raccontare dell’importante famiglia che ha segnato la vita politica della città.

Al pomeriggio ci attende la basilica di Sant’Anastasia, una delle più significative di Verona e dell’esperienza gotica italiana, ornata dagli affreschi del Pisanello e di Altichiero da Zevio; il complesso del Duomo, del XII secolo, ma sorto sulla prima chiesa di Verona, risalente al IV; il monumento simbolo della città, Castelvecchio, fatto costruire nelle forme attuali da Cangrande della Scala nel 1354. Dal ponte Vecchio, un ultimo sguardo alla città che fu paragonata a Firenze dal Vasari.

 

Tutti i dettagli sul programma e sulle modalità di partecipazione nel documento allegato.

Vantaggio per i Soci

Vantaggi per i soci del Touring Club