Scopri il mondo Touring
  • Viaggi
  • Eventi
  • >
  • A Ferrara il Salone del restauro: il sisma del 2012, l'India e il Brasile in primo piano

A Ferrara il Salone del restauro: il sisma del 2012, l'India e il Brasile in primo piano

Dopo il dibattito scaturito in seno alla passata edizione circa la ricostruzione post-sisma del maggio 2012, quest’anno Restauro, il Salone dell'Arte del Restauro e della Conservazione dei Beni Culturali, torna a farsi promotore e occasione d’incontro per tutti gli attori coinvolti nelle attività di ricostruzione. Il prestigioso appuntamento internazionale più importante nel settore dei beni culturali, giunto a marzo alla sua XXI edizione, sarà a Ferrara dal 26 al 29 marzo.

L’EMILIA ROMAGNA. Fondamentale e significativa in quest’edizione la presenza in fiera della Regione Emilia-Romagna con uno spazio-evento ed un importante convegno nel quale verrà illustrato, alla presenza del Commissario delegato alla ricostruzione Vasco Errani, il Progetto Re-Building, che prevede iniziative integrate a supporto dei Comuni emiliani colpiti dal sisma, un sostegno culturale alla pianificazione degli interventi.  Architetti, ingegneri, geometri e relativi ordini professionali, ma anche le imprese specializzate presenti in fiera, saranno quest’anno chiamati ad una partecipazione attiva attraverso l’organizzazione di workshops e corsi di formazione che rilasceranno ai partecipanti iscritti crediti formativi.

GLI APPUNTAMENTI. Numerosi gli appuntamenti proposti dal MIBACT, che offre una panoramica dei restauri realizzati, o in corso d’opera, su tutto il territorio nazionale, come quello della Cappella della Sindone di Torino, il restauro della Pietà di Giovanni Bellini, che sarà al centro della mostra dedicata all’autore in apertura presso la Pinacoteca di Brera di Milano, e la presentazione preliminare degli ultimi restauri dei Bronzi di Riace. Sullo stand istituzionale al padiglione 3 saranno in mostra tre affreschi del XV secolo, due originali di Guido di Piero detto il Beato Angelico, il Cristo pellegrino accolto da due domenicani e il San Pietro martire che invita al silenzio, ed un originale di Paolo di Dono, detto Paolo Uccello, Madonna col Bambino.

UNA MOSTRA SULL’INDIA. Dal panorama internazionale ancora una volta l’India con una mostra sul percorso di lettura critica del tessuto urbano di Jodhpur. Seconda città del Rajasthan e già capitale della regione storica del Marwar, è un'importante meta turistica per l'abbondanza di templi e palazzi di interesse storico e artistico, oltre che per l'imponente e maestoso forte di Mehrangarh, che da sei secoli domina la città da un massiccio di 130 metri. Soprannominata anche Sun city per la costante presenza del sole e di tempo sereno, ma anche Blue city per il gran numero di abitazioni dipinte con tinta indaco.

UNA MOSTRA SUL BRASILE. “Vivir em concreto - L’architettura dell’abitare nel Novecento: le avanguardie architettoniche a San Paolo del Brasile dal 1947 al 1975” è il titolo della mostra che utilizzerà l’esperienza di ricerche di Marlene Milan Acayaba, importante esponente della cultura paolista, per sviluppare, attraverso un’integrazione didattica realizzata nel Dipartimento di Architettura dell’Università di Ferrara oltre 45 modelli di edifici abitativi costruiti dopo la Seconda Guerra Mondiale, che oggi sono oggetto di restauro, ricerca e riscoperta. Alcuni sono già stati distrutti, altri hanno cambiato destinazione. La tecnologia costruttiva è quella del cemento armato (concreto) ma la concretezza della vita e dei luoghi della vita è anche un’altra esperienza che queste abitazioni (progettate da maestri come Lina Bo Bardi, Paulo Mendes da Rocha, Vilanova Artigas, ecc.) sanno comunicare.

Il programma completo e costantemente aggiornato sul sito www.salonedelrestauro.com