Scopri il mondo Touring
  • Viaggi
  • Eventi
  • >
  • A Castellaro Lagusello per la Giornata Bandiere arancioni 14.10.12

A Castellaro Lagusello per la Giornata Bandiere arancioni 14.10.12

Castellaro Lagusello festeggia la Giornata Bandiere arancioni mostrando tutto ciò che normalmente è nascosto o quasi. Infatti l'ingresso alla Villa Arrighi dove dal camminamento è possibile vedere il famoso laghetto  a forma di cuore è un occasione unica da non perdere; proseguendo poi con la mostra fotografica all'interno della Torre Campanaria inerente l 'aspetto naturalistico di Castellaro quello della Riserva ,. Riserva che sara poi possibile ammirare sotto la guida esperta delle guardie del Parco del Mincio. Sarà inoltre presente lungo le vie del borgo un mercato dei produttori locali.

Si parte dal cuore di Castellaro Lagusello sotto la Torre Campanaria dove all'interno troviamo la mostra  sulla riserva naturale e sic per proseguire lungo la via Castello incontrando la chiesa dedicata a San Nicola da Myra , giungendo poi alla Villa Arrighi dove sarà possibile entrare e visitare il camminamento per  poter ammirare lo splendido laghetto a forma di cuore . L'ingresso alla Villa ha il costo di € 2. a persona bambini gratuiti.

Al termine della visita del borgo le guardie del Parco del Mincio mostreranno le riserva naturale nella sua bellezza con visite guidate gratuite. 

L'Amministrazione Comunale in tale occasione predisporrà un punto informazioni e divulgherà in anteprima il nuovo opuscolo sul territorio di Monzambano ,primo passo del Progetto "Un paese,due castelli"  realizzato in collaborazione con il G.A.L. Colline Moreniche.

Alle ore 14.30 presso lo sferisterio si disputerà la Finale Scudetto di Palla Tamburello ,sport tipico locale che trova  a Castellaro le sue radici.

Il Comune sarà lieto di offire ai partecipanti, fino ad esaurimento scorte, un "sacchetto della qualità" con materiale informativo sul territorio.

Stampa e diffondi questo programma!...è semplice!
Clicca sul tasto qui sotto e poi decidi se stampare direttamente la pagina (clicca su "stampa") oppure se farne un pdf (clicca su "pdf").