Scopri il mondo Touring
  • Viaggi
  • Eventi
  • >
  • 78^ Sagra delle Fragole e Mostra dei Fiori a Nemi

78^ Sagra delle Fragole e Mostra dei Fiori a Nemi

Domenica 5 giugno andrà in scena la 78^ edizione della Sagra delle Fragole e Mostra dei Fiori.

È una delle più blasonate, più rinomate e più antiche feste di paese non collegate a culto religioso.

Conosciuto in tutto il mondo per la sua tradizione legata alla coltivazione delle fragole e delle fragoline di bosco, di cui recentemente è stato registrato il marchio, il piccolo paese dei castelli è torna a celebrare il suo frutto prelibato che, grazie al microclima di cui gode, ha un sapore e un profumo unici. È comunque un prodotto 'faticoso': per ogni chilo di fragole raccolte, sono ore di lavoro. Lavoro duro, perseverante e delicato, che da sempre è stato affidato alle mani gentili delle donne: ecco perché le protagoniste della Sagra sono "le fragolare", che sfilano in corteo per il paese abbigliate con l'antico costume tradizionale: gonna rossa, bustino nero, camicetta bianca e mandrucella in testa.
Il programma della festa (consultabile a lato) anche quest'anno è davvero ricco e si snoda attraverso mostre d'arte ed eventi culturali già a partire dal 27 maggio.
Ma il clou della festa sarà ovviamente domenica 5 giugno con la tradizionale sfilata delle fragolare in costume d’epoca, i balli popolari, l'inaugurazione della Mostra dei Fiori "Viva il Tricolore" storia-musica-immagini per ricordare i 150 anni dell’Unita’ d’Italia, spettacoli musicali e folkloristici, e la tanto attesa DISTRIBUZIONE GRATUITA DI FRAGOLE DALLA COPPA CHE NEL 2000 CONSENTI' A NEMI DI AGGIUDICARSI IL GUINNESS DEI PRIMATI PER LA COPPA DI FRAGOLE PIU' GRANDE DEL MONDO.

In serata, alle 21, spazio alla comicità con Rodolfo Laganà e in chiusura esplosioni di colore con i fuochi d'artificio sullo specchio lacustre.

Per agevolare i visitatori a raggiungere comodamente il paese è stato predisposto un ampio parcheggio gratuito, con servizio di navetta, su Via dei Laghi in prossimità del paese.

Ma la festa proseguirà anche nel fine settimana successivo con un festival della lavanda di Venzone, la seconda edizione del concorso di pittura estemporanea "Nemi, un borgo d'artista", la premiazione del concorso nazionale di poesia "Diana Nemorensis" e il Saggio degli allievi del corso di teatro di Nemi