Scopri il mondo Touring

Basilica Palatina di Santa Barbara

localita

Piazza Santa Barbara (in Palazzo Ducale) 46100 Mantova

La Basilica Palatina di Santa Barbara, inserita nel complesso di Palazzo Ducale di Mantova, fu costruita su progetto dell'architetto mantovano G.B. Bertani tra il 1562 e il 1572 per volere del duca Guglielmo Gonzaga.
Divenne sede di grandi cerimonie liturgiche corredate da musiche sacre, volute dal duca stesso, che si avvalevano anche del prezioso organo di Graziadio Antegnati, tutt’ora funzionante. Il tempio è a unica navata preceduto da un vestibolo con tre cappelle per lato; il presbiterio è rialzato e sotto di esso si imposta una cripta. L’ampiezza delle cappelle mediane vizia la forma del complesso che tende a somigliare ad una pianta a croce greca sormontata da una grande lanterna quadrangolare.
Nel 1565 viene costruito il campanile sul quale Bertani appone la sua epigrafe, sormontato da un elegante tempietto che rende unico il profilo della città.
Nel 1569 la chiesa viene allungata con l’aggiunta di una seconda lanterna e monumentalizzata da una grande abside dove viene collocata la pala che raffigura il martirio di Santa Barbara (D. Brusasorci - 1564).
Tra i dipinti di notevole interesse le due grandi pale delle cappelle maggiori di Lorenzo Costa il Giovane e le ante d’organo dipinte da Fermo Ghisoni, allievo di Giulio Romano; ad ante chiuse si vedono Santa Barbara e San Pietro, ad ante aperte l’Annunciazione. Gli stalli intagliati del coro provengono dalla demolita chiesa di San Domenico. Alla destra del coro una piccola cappella ricorda che anche qui erano custodite parti della reliquia del Preziosissimo Sangue.
Nella vicina sagrestia merita attenzione un Crocifisso ligneo rinascimentale committenza del Duca Vincenzo, un capolavoro attribuito a Giovanni Battista Scultori. La basilica è anche pantheon degli ultimi duchi Gonzaga: Federico II, Francesco III, Guglielmo, Francesco IV, Carlo I di Nevers e Ferdinando Carlo di Nevers.

I Volontari del Touring Club Italiano accolgono i visitatori in Basilica Palatina di Santa Barbara il sabato e la domenica dalle ore 10 alle 18.


Scrivi la tua recensione