Scopri il mondo Touring

Visualizza

Bormio

localita

Bormio (SO)
In un’ampia conca ai piedi di una cerchia di monti, dove il torrente Frodolfo confluisce dalla Valfurva nell’Adda, Bormio è uno dei più importanti centri di villeggiatura estiva e di sport invernali delle Alpi, fulcro di un attrezzatissimo comprensorio sciistico nonché base per escursioni e ascensioni nel gruppo dell’Ortles-Cevedale. Nel vecchio abitato conserva memorie di quando, nel ’400 e ’500, prosperò con i traffici tra il ducato di Milano, la Serenissima e gli Stati transalpini; nel 1825, l’apertura della strada militare dello Stelvio diede nuovo impulso ai commerci col Tirolo e favorì la frequentazione delle terme. Il nucleo storico ha strade strette e tortuose, con molte case notevoli per i portali, le decorazioni e gli affreschi quattro-cinquecenteschi in facciata, torrioni (torre degli Alberti), chiese. In palazzo De Simoni (sede del Municipio) è allestito il Museo civico. In piazza Cavour - principale luogo d’incontro di Bormio - si fronteggiano la collegiata dei Ss. Gervasio e Protasio, menzionata nel IX secolo e ricostruita in età barocca, e il Kuèrc (‘coperchio’), loggia con tetto di ardesia in cui anticamente si amministrava la giustizia. La romanica chiesetta di S. Vitale ha affreschi trecenteschi sulla facciata e, all’interno, un’ancona lignea intagliata e dipinta d’inizio ’500. All’inizio della strada per lo Stelvio si trova lo stabilimento Bormio Terme, con piscina termale coperta alimentata dalla sorgente Cinglaccia (32 °C) e complesso terapeutico. Per funivia o per strada asfaltata (10 km) si sale a Bormio 2000, cuore della zona sciistica, da cui un’altra funivia raggiunge la panoramica Cima Bianca.

Scrivi la tua recensione