Scopri il mondo Touring

Visualizza

Toirano

localita

Toirano (SV)
Stretto fra i torrenti Varatella e Barescione, il borgo, che rientra nell’elenco delle località dell’entroterra italiano che hanno ottenuto il riconoscimento di Bandiera Arancione del Touring Club Italiano, ha origini antiche; insediamento romano e fortificazione bizantina, nel XII secolo diventò feudo del vescovo di Albenga e nella seconda metà del XIII secolo passò con quest’ultima alla Repubblica di Genova. Nella parte antica dell’abitato rimangono tracce delle mura e dei torrioni difensivi, oltre a case e logge medievali; suggestivo è anche il ponte, a tre arcate in pietra squadrata, del secolo XIV che attraversa il Varatella. Della medievale chiesa di S. Martino, parrocchiale rifatta nel 1609, si conserva il massiccio campanile trecentesco con coronamento merlato che faceva parte del sistema difensivo. Sul lato destro della chiesa la via dei Consoli scende al duecentesco ponte delle Giaire, a tre arcate ed edicola centrale. Nella via principale, che risale il borgo tra case e caratteristiche botteghe di antico impianto, si trova il palazzo Del Carretto, con portico medievale murato e portale rinascimentale; nelle scuderie ospita il Museo etnografico di storia, cultura e tradizioni della val Varatella, vasta rassegna etnografica dedicata alle colture dell’olivo, della vite, del grano, nonché a vecchi costumi e mestieri artigianali. Da Toirano, si può raggiungere, lungo 4 km di strada provinciale, Balestrino, nel XIV secolo feudo dei Del Carretto ai quali apparteneva il palazzo-fortezza (secolo XVI) semidistrutto dai francesi a fine ’700 e restaurato nel secolo successivo. Presso il cimitero si trova la chiesa di S. Giorgio, romanica con affreschi quattrocenteschi. A causa dei cedimenti del terreno, la popolazione si trasferì dall’antico centro feudale che si stendeva ai piedi del castello, nelle borgate più alte.

Scrivi la tua recensione