Scopri il mondo Touring

Visualizza

Lagonegro

localita

undefined (PZ)
Alle falde occidentali del monte Sirino, 666 metri di quota, è centro di storica rilevanza per il ruolo di snodo viario tra la Campania e la Calabria, nonché verso il Golfo di Policastro con Sapri e Maratea. La parte vecchia, pittoresca, è aggrappata alla rupe di aspre pareti strapiombanti sotto il castello, sulla sponda destra del torrente Serra; la più recente si allunga su un colle, con l'alberata piazza Grande, alla quale s'affacciano la parrocchiale di S. Nicola e il settecentesco palazzo Corrado. Il centro ebbe origine nel IX-X secolo quando una comunità monastica bizantina fondò il convento di S. Filippo, successivamente insediato dai Benedettini che ne cambiarono il nome in S. Maria degli Angeli, oggi poco fuori dell'abitato. A ridosso della cima meridionale del monte Sirino (m 2006) si trova il santuario di S. Maria della Neve (m 1907), importante centro di culto mariano; sulle pendici settentrionali si trova invece il lago Laudemio (m 1525), di origine glaciale, tra boschi di faggi, nei pressi del quale si praticano gli sport invernali.

Scrivi la tua recensione