Scopri il mondo Touring

Visualizza

Eolie (Isole)

localita

Eolie (Isole) (ME)
Il nome delle isole ci rimanda a Èolo, il dio che le ha scelte a sua dimora. Poste a poca distanza dalla costa settentrionale della Sicilia, le sette isole, dichiarate Patrimonio dell'Umanità dall'Unesco, sono tutte di origine vulcanica, ma ognuna diversa dall'altra nei colori che compongono il paesaggio: Vulcano è giallo-verde, per le incrostazioni sulfuree sulla sommità, e nera per le spiagge di sabbia vulcanica; Lìpari è accecante per il forte contrasto fra il nero luccicante dell'ossidiana e il bianco della pomice; Stromboli è nera di giorno e d'un rosso incandescente di notte per le continue eruzioni di lava; Salina è verde smagliante, per i suoi boschi in cima ai crateri ormai spenti; Filicudi, come Alicudi, è verde scuro, per le piante di cappero che si sprigionano dalle rocce basaltiche; Panarèa ha un colore ambrato, punteggiato dal verde brillante della vite e dal bianco di calce dei dammusi, le tipiche abitazioni dal grande terrazzo coperto di canne. Si tratta di uno straordinario e composito affresco, con scorci e paesaggi vulcanici, geologici e sottomarini di ineguagliabile bellezza. Le isole non sono state abitate con continuità, e i loro suoli, per buona parte ancora vergini, ci restituiscono frammenti di civiltà senza ulteriori sovrapposizioni storiche a partire dal V millennio a.C. Oggi l'arcipelago è raggiungibile in aliscafo (da Milazzo, Messina, Cefalù, Palermo, Reggio Calabria) e traghetto (da Milazzo e Napoli) con corse che, durante l'estate, hanno anche cadenza bigiornaliera e fanno tappa a Lipari, proseguendo poi per le isole minori.

Scrivi la tua recensione