Scopri il mondo Touring

Brunico/Bruneck

localita

Brunico/Bruneck (BZ)
Fondata dal vescovo di Bressanone Bruno di Bullenstätten intorno al 1252, Brunico nacque come borgo fortificato circondato da un fossato e da mura ai piedi di un castello, sulla riva sinistra della Rienza. L'impianto è quello di una città medievale, accessibile attraverso quattro porte e articolata su una sola strada, la via Centrale (Stadtgasse), tuttora tra le più belle e animate dell'Alto Adige. Nel 1370 Brunico ottenne il diritto di tenere tribunale e mercato settimanale, e divenne centro di un'intensa attività commerciale e artigianale: vocazione confermata nei secoli, grazie alla centralità geografica nella valle. Nel 1828 venne abbattuto un tratto delle mura e fu riempito il fossato per far spazio a nuove costruzioni. Nel 1871 l'apertura della ferrovia che collegava la linea del Brennero a Lienz, e quindi alle regioni orientali dell'Austria, incrementò i traffici commerciali, favorì le prime attività industriali e cominciò a portare in città un flusso turistico che da allora non ha mai smesso di crescere.
Oggi Brunico è uno dei centri maggiori della provincia per dotazione di impianti sciistici, distribuiti nella piana di Riscone e sui pendii del rotondeggiante e panoramico Pian de Corones/Kronplatz, un comprensorio tra i più belli per lo sci di discesa con oltre un centinaio di chilometri di piste. La visita si dipana per il centro storico coincidente con il vecchio borgo medievale, le cui mura sono state nei secoli inglobate nelle case.

Scrivi la tua recensione