Scopri il mondo Touring

Visualizza

Anghiari

localita

Anghiari (AR)
La battaglia di Anghiari, vinta nel 1440 dai fiorentini contro i Visconti di Milano, segnò il definitivo ingresso del borgo nell’orbita di Firenze.
Ancora oggi il piccolo centro della Val Tiberina Toscana – località turistica Bandiera Arancione certificata dal Touring Club Italiano – si presenta nell’assetto che gli diedero i fiorentini, con edifici medievali e palazzi rinascimentali che si affacciano su vicoli ripidi e piazzette.
Da piazza Baldaccio, via Trieste sale alla settecentesca chiesa prepositurale di S. Maria delle Grazie, con all’interno una tavola di Giovanni Antonio Sogliani (1531) e una Madonna della Misericordia, grande terracotta invetriata della bottega di Andrea della Robbia.
Al centro del nucleo storico sta il bel Palazzo pretorio, ora sede del Comune; la facciata è decorata di stemmi in pietra e in terracotta.
La chiesa di Badia, dell’undicesimo secolo ma ricostruita nel ’300, e poi rimaneggiata, ha un singolare interno asimmetrico; l’altare in pietra è stato attribuito da Giorgio Vasari a Guillaume de Marcillat; la Madonna (1317) è certamente di Tino di Camaino.
La vicina ex chiesa del Corpus Domini ospita il Museo della Misericordia, dedicato alla omonima confraternita.

Scrivi la tua recensione