Scopri il mondo Touring

Visualizza

Sciacca

localita

Sciacca (AG)
Adagiata su una formazione naturale a terrazze digradanti verso il mare, Sciacca si affaccia, fra le alture calcaree del monte Kronio a nord San Calogero e a ovest dal capo San Marco, direttamente sul mar d'Africa. L'attuale nome le venne attribuito dagli arabi nel IX secolo, ma in antico venne chiamata dal greci Thermai Selinuntinai e dai romani Thermae Selinuntinae. La città nacque nel VI-V secolo a.C. come stabilimento termale dipendente dalla potente e vicina Selinunte, della quale seguì le sorti nelle continue guerre con Cartagine fino a subire la distruzione totale da parte di questa nel 409 a.C. A partire dal II secolo a.C. i romani, oltre a incoraggiare l'uso termale delle stufe di acque sulfuree di monte Kronio, introdussero un sistema di coltivazione intensivo della terra. La particolare configurazione urbanistica che tuttora si conserva è dovuta all'azione successiva dei musulmani, che intesserono i loro quartieri cingendoli di mura al di sopra e al di sotto della strada principale, e dei normanni, che ampliarono la cinta muraria consentendo la convivenza all'interno di essa di greci, arabi e franchi. Nel XV e XVI secolo la povera architettura civile medievale venne sostituita con quella più sontuosa dei palazzi dell'aristocrazia terriera e fu realizzato il circuito murario bastionato voluto da Carlo V. Di quel periodo è di notevole interesse Palazzo Steripinto; eretto nel 1501 in stile siculo-catalano, presenta una singolare facciata a paramento di conci a punta di diamante coronata da merlatura, un portale rinascimentale e un piano di finestre bifore. Ad attenuare la sua aria di impenetrabile imponenza concorrono le due eleganti colonnine angolari, forse aggiunta posteriore. Al XVII secolo appartengono i radicali restauri delle chiese e dei conventi della città nelle forme barocche che vediamo ancora oggi. Negli anni '50 del '900 la costruzione del Grand Hotel delle Terme e dello stabilimento di monte Kronio hanno trasmesso nuovo impulso turistico-termale all'economia locale.

Scrivi la tua recensione