Scopri il mondo Touring
  • Viaggi
  • Destinazioni
  • >
  • Varese
  • >
  • Localita
  • >
  • Castellanze di Biumo, Bosto e Casbeno, Varese, localita, Urbanistica

Castellanze di Biumo, Bosto e Casbeno

localita

21100 Varese località Biumo (VA)
In parte scampata all’inglobamento nel centro urbano, la castellanza di Biumo ha mantenuto i suoi valori ambientali e offre begli scorci panoramici tra il verde dei parchi che circondano le antiche ville signorili, rinserrati tra mura. Dal seicentesco santuario della Madonnina in Prato (all’interno pitture illusionistiche e grande Assunzione di Maria nella cupola) si attraversa Biumo Inferiore, noto per la chiesa dei Ss. Pietro e Paolo (bella facciata settecentesca a pronao) e il barocco palazzo Orrigoni, poi Litta Modignani (XVII-XVIII secolo). Su piazza Litta, centro dell’abitato di Biumo Superiore, prospettano le due ville più belle: villa Menafoglio Litta Panza, settecentesca, in cui l’ultimo proprietario, Giuseppe Panza di Biumo, ha raccolto dal 1956 una raffinata collezione d’arte contemporanea, ora proprietà del FAI, aperta al pubblico e sede di importanti mostre; e villa Ponti, edificio di gusto eclettico (1858-70), oggi centro congressi della Camera di Commercio di Varese. Dell’antica castellanza di Bosto sopravvivono alcune zone verdi, che estendono verso oriente l’area verde dei giardini Estensi e di villa Mirabello, e la piccola chiesa di S. Imerio, dell’XI secolo (ampiamente rimaneggiata) con affreschi tardogotici interni. Nella castellanza di Casbeno spicca villa Recalcati, edificio di varie età (la più antica, sulla destra, risale al XVI-XVII secolo; la parte principale tardobarocca al 1756-75), oggi sede della Provincia e della prefettura.
Informazioni

Scrivi la tua recensione