Scopri il mondo Touring

Visualizza

S. Francesco

localita

corso Garibaldi 06010 Citerna (PG)
La chiesa di S. Francesco, del 1316, rifatta nel 1508 in semplici forme rinascimentali, ha interno a croce latina interessante per il cospicuo patrimonio d'arte. Nella navata sono collocati quattro altari in pietra arenaria, dipinti e dorati, con tele della fine del '500 (Annunciazione) e del '600; alla parete destra, Compianto di Cristo deposto di Alessandro Forzori, seguace del Vasari; prima dell'arco trionfale, nicchia affrescata con la Madonna, il Bambino, S. Francesco, S. Michele arcangelo e due santi, attribuita a Luca Signorelli e collaboratori. Nel braccio destro del transetto, al centro di una macchina d'altare del '500 con raffinati intagli a candelabre, Cristo in gloria tra angeli, S. Francesco e S. Michele arcangelo, tavola attribuita a Raffaellino del Colle con evidenti influssi del primo manierismo toscano. Inoltre, terracotta robbiana con frutta e cherubini. Nella tribuna, coro ligneo del 1550. Nel braccio sin. del transetto, alla parete di fondo, elaborata macchina d'altare con intagli di gusto barocco. Al centro, edicola con la Madonna e S. Giovanni ai lati di un Crocifisso ligneo (sec. XIV-XV); sugli sguanci laterali, S. Girolamo e S. Francesco, in alto Annunciazione, dipinti attribuiti a Raffaellino del Colle. Quindi, altare cinquecentesco con Deposizione, opera firmata da Niccolò Circignani. Nell'ex sagrestia, Madonna col Bambino in terracotta, recentemente (2004) riferita all'attività giovanile di Donatello

Scrivi la tua recensione