Scopri il mondo Touring

Visualizza

S. Domenico

localita

piazza S. Domenico 1 53100 Siena (SI)
Telefono: 0577280893
La chiesa dei domenicani senesi fu costruita in forme gotiche e in mattoni, con una grande abside di tipologia cistercense, a partire dal 1226, e terminata – salvo la facciata, mai realizzata – verso il 1265. Fu danneggiata da incendi nel 1443 e nel 1531, da occupazioni militari fra 1548 e 1552, e da un terremoto nel 1798. La veste attuale data dai restauri condotti fra 1941 e 1963.
La affianca un elegante campanile quattrocentesco, mozzato nel ’700 perché era divenuto instabile.
L’interno è a navata unica, con copertura a capriate. A destra, nella cappella delle Volte, si trova il celebre affresco trecentesco di Andrea Vanni che rappresenta S. Caterina da Siena, considerato il solo ritratto fedele della santa.
Lungo la parete destra, Crocifisso ligneo trecentesco, seguito dalla cappella di S. Caterina, con bellissimi affreschi del Sodoma, e all’altare il tabernacolo marmoreo di Giovanni di Stefano (1466) che contiene la testa della santa.
Al termine della navata, Madonna in trono col Bambino benedicente, attribuita a Pietro Lorenzetti, e una notevole Adorazione dei pastori, di Francesco di Giorgio Martini.
All’altare maggiore, elegante ciborio marmoreo e angeli reggicandelabro (1475) di Benedetto da Maiano.
Nella prima cappella a destra del coro, Madonna e santi, di Matteo di Giovanni.
Nella seconda cappella a sinistra è stata ricollocata la Maestà di Guido da Siena, della seconda metà del ’200, testimonianza del primo fiorire della pittura senese; alle pareti laterali, S. Barbara in trono (1479) di Matteo di Giovanni, e Madonna e santi (1483) di Benvenuto di Giovanni.
All’estremità della parete sinistra, presso il transetto, altare con Madonna col Bambino, di Francesco di Vannuccio, e grande tavola con il Padre Eterno e santi, del Sodoma. All’altare successivo, un S. Antonio abate di Rutilio Manetti.
Informazioni
 Apertura: 9-18.30

Scrivi la tua recensione