Scopri il mondo Touring

Visualizza

  • Viaggi
  • Destinazioni
  • >
  • Venezia
  • >
  • Localita
  • >
  • Fondazione La Biennale-Mostre e Architettura, Venezia, localita, Museo

Fondazione La Biennale-Mostre e Architettura

localita

S. Marco 1364/A, Ca' Giustinian 30124 Venezia (VE)
Telefono: 0415218828
Si tratta di una grande e prestigiosa rassegna di pittura, scultura, grafica e arti decorative nata nel 1895, che vede la partecipazione di nazioni di tutto il mondo. Dall'anno di origine a oggi sono sorti 30 padiglioni di singoli Paesi, che sono andati definendo nel tempo una sorta di museo dell’architettura contemporanea e sono ormai parte integrante della Biennale Architettura. Partendo da riva dei Partigiani, oltre il recinto d’ingresso (Carlo Scarpa, 1952), un viale alberato conduce al padiglione Italia, il primo (1895), più volte trasformato e ampliato, oggi qualificato come Padiglione Centrale; lungo il viale si riconoscono il padiglione del Libro (James Stirling, 1991) e i padiglioni di Olanda (Gerrit Thomas Rietveld, 1954) e Finlandia (Alvar Aalto, 1956), prefabbricato in legno pensato in origine per durare un solo anno; a destra, in posizione arretrata, il neoclassico padiglione USA (William Adams Delano e Chester Holmes Aldrich, 1930). Su un secondo viale perpendicolare, chiuso in fondo dal padiglione della Gran Bretagna (Edwin Alfred Rickards, 1909), prospettano i padiglioni di Francia (Faust Finzi, 1912), Canada (gruppo BBPR, 1957-58), Germania (ricostruito nel 1937-38 da Ernst Haiger), Russia (Aleksej Viktorovic Šcusev, 1914), Venezuela (Carlo Scarpa, 1954-56), Svizzera (Bruno Giacometti, 1952). Nell’area raggiungibile varcando il rio dei Giardini si trovano i padiglioni di Austria (Josef Hoffmann e Robert Kramreiter, 1933-34); Venezia, Polonia, Egitto, Serbia e Romania (Brenno Del Giudice, 1931-32), Grecia (1934). L'istituzione possiede un importante archivio dedicato alle arti contemporanee (Asac) ed è inoltre impegnata in attività didattiche e di ricerca legate ai singoli settori: Arte (prima rassegna nel 1895), Architettura (1980), Cinema (1932), Danza (1999) Musica (1930), Teatro (1934).
Informazioni
 Apertura: martedì-domenica 10-18
Condizioni di visita: ingresso a pagamento. Possibile biglietto ridotto

Scrivi la tua recensione