Scopri il mondo Touring

Visualizza

Pinacoteca civica Tosio-Martinengo

localita

piazza Moretto 4 25121 Brescia (BS)
Telefono: 0302977833-0302977834
È una delle maggiori raccolte di dipinti della Lombardia, fondamentale per la conoscenza della pittura rinascimentale bresciana. Alla sua origine il mecenatismo di due nobili: Paolo Tosio, che con la sua ricca collezione ne costituì il nucleo originario, e Leopardo Martinengo da Barco che offrì per ospitarla il suo scenografico palazzo (primo ’500, modificato nel 1680). Suoi capolavori sono temporaneamente esposti al Museo diocesano e al Museo della Città in S. Giulia. Tra i principali: il Cristo Redentore benedicente (1505-6) e la Testa di angelo (1501) di Raffaello; opere della scuola rinascimentale bresciana da Vincenzo Foppa (Tavola della mercanzia, Stendardo di Orzinuovi), al Romanino (Incoronazione della Vergine; Natività con S. Girolamo, Cristo portacroce), al Moretto (Cena in Emmaus, Pala Rovelli, S. Antonio da Padova coi Ss. Antonio abate e Nicola da Tolentino, Cristo e angelo) e a Girolamo Savoldo (Adorazione del Bambino). Il tema dell’Adorazione è trattato in cinque tele, oltre che da Savoldo, Moretto e Romanino, dal veneziano Lorenzo Lotto e dal lodigiano Callisto Piazza. L’importante sezione di ritrattistica comprende Il flautista di Savoldo e Il magistrato di Giovan Battista Moroni. Notevole il nucleo di opere di Giacomo Ceruti detto il Pitocchetto (Lavandaie, Due pitocchi).
Informazioni
 Apertura: temporaneamente chiusa

Scrivi la tua recensione